Fa la linguaccia al vicino, condannato al pagamento dei danni

viaggio da incubo a Zanzibar 1' di lettura 18/12/2009 - Un agricoltore è stato condannato a risarcire i danni ad un vicino a cui aveva fatto la linguaccia.

Un agricoltore fabrianese, Carlo O., è stato condannato al risarcimento dei danni a un suo vicino che era entrato nel campo di sua proprietà, e con il quale aveva frequenti litigi, a cui aveva fatto la linguaccia.


E\' questa la sentenza della Cassazione che ha stabilito che fare la linguaccia per dileggiare qualcuno è reato.


La \"vittima\" aveva fotografato l\'agricoltore e con l\'immagine dello spernacchio in mano lo aveva denunciato al giudice di pace di Fabriano. Carlo O., autore dello sberleffo, aveva sostenuto invano che il gesto era stato solo una smorfia senza alcun valore offensivo.






Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2009 alle 19:36 sul giornale del 19 dicembre 2009 - 916 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, tribunale, fabriano





logoEV