Il Rotaract dona 1000 euro al Centro Mondo a colori

3' di lettura 28/12/2009 - Come ogni anno, per le festività natalizie i Rotaract Club organizzano la Festa degli Auguri in tutte le regioni del Bel Paese e, per il 2009, quella delle Marche si è tenuta a Fabriano nella serata del 19 dicembre all’hotel Janus.

Indice di apprezzamento per le capacità organizzative e le attività svolte dai singoli gruppi di giovani rotariani. Nella città della carta, per l’evento, era prevista la presenza di almeno 130 persone fra soci ed ospiti, ebbene, solo venti sono state le defezioni, nonostante le proibitive condizioni climatiche.

“A dispetto del maltempo” ci informa il presidente Rotaract Club Fabriano, Marco Cecchi “siamo riusciti ad avere quasi tutti i nostri esponenti che avevano dato adesione. Questo ci inorgoglisce perché oltre ad avere centrato lo scopo di fungere da canale di relazione tra Sodalizi di città diverse in un clima di amicizia ed allegria, siamo riusciti a promuovere diversi progetti di servizio per la comunità locale, tra i quali quello concernente il Centro Socio Educativo Un mondo a colori di Fabriano, al quale abbiamo devoluto interamente il ricavato della serata: 1000 euro. Ricevimento – sottolinea - all’insegna della solidarietà, caratterizzato dalla vendita di biglietti per l’estrazione di una ricca lotteria premi uomo/donna e delle foto scattate da un fotografo professionista al momento dell’ aperitivo in piena sintonia con il tema scelto per l’evento Hollywood Christmas, dopo l’immancabile camminata sul famoso red carpet”.

L’obiettivo della donazione per altro rientra nelle finalità istitutive di questa Associazione che raccoglie tra le sue file giovani fra i 18 e i 30 anni di età, dove “si premia lo sviluppo delle capacità professionali e di leadership dei soci, la dignità e il valore di ogni occupazione utile come opportunità di servizio, incoraggiando il rispetto dei diritti altrui, riconoscendo il valore di ogni singolo individuo, praticando e difendendo norme etiche sviluppando la conoscenza e la comprensione delle necessità dei problemi e delle opportunità presenti sia a livello locale sia in ambito internazionale”.

Soddisfazione ed entusiasmo, dunque per Cecchi e la sua equipe, che hanno ricevuto gli elogi e le congratulazioni, tra gli altri, di Giuseppe Calcagni del Rotaract Club di Ascoli Piceno, rappresentante del Distretto 2090, di Angelica Rossi del Rotaract club di Foligno, del Prefetto Distrettuale e Arash Ahmadi del club di Civitanova Marche, Past RD nell’anno 2004/2005, mentre il Rotary Club padrino era presente nella persona di Mario Biondi, attuale Presidente, del Delegato Rotary per il Rotaract, Paolo Montanari.

Ci piace concludere con notazione biografica sul Rotaract Club di Fabriano, fondato nel 1969, fra i primi in Italia. Fa parte del Distretto 2090° che comprende Abruzzo, Marche, Molise, Umbria e l’Albania. Dal ’69 ad oggi ha attraversato momenti di grande attività alternati a periodi in cui, per una carenza di soci generata da un mancato ricambio generazionale, la sua attività è stata sospesa. Nel giugno del 2007 il club ha visto la sua riapertura con 17 soci e oggi già ne conta 23 tra ragazzi e ragazze della nostra città, come visto, molto motivati e pieni di entusiasmo.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-12-2009 alle 17:19 sul giornale del 29 dicembre 2009 - 1753 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano, Daniele Gattucci





logoEV