Il Comune di Fabriano aderisce a Porta la Sporta

1' di lettura 29/12/2009 - “Porta la sporta” è una iniziativa patrocinata dal WWWF a cui ha aderito anche il Comune di Fabriano con una deliberazione di Giunta comunale dello scorso 3 dicembre.

L’iniziativa prevede un “Piano Riduzione Porta la Sporta” ed ha come obiettivo della campagna il conseguimento progressivo di una riduzione nella distribuzione dei sacchetti in plastica nel settore alimentare. Il raggiungimento di tale obiettivo si attua attraverso il coinvolgimento attivo delle associazioni di categoria (commercianti, artigiani, ecc.), oltre che quello delle di associazioni volontarie presenti sul territorio.


L’ Iperstore COAL è stato il primo punto vendita fabrianese ad aderire all’iniziativa e, nei giorni scorsi ha organizzato la distribuzione gratuita ai suoi clienti di una busta recuperabile. All’evento ha partecipato anche l’assessore all’Ambiente Mario Paglialunga che ha sottolineato l’importanza di ridurre la produzione dei rifiuti come primo passo nel raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata fissati dal testo unico in materia ambientale. “Porta la sporta”, negli ultimi tempi, è stata promossa in numerose realtà anche da enti ed associazioni come l’ANCI di alcune regioni (l’ANCI è l’associazione che riunisce i Comuni italiani).


In alcuni paesi ha prodotto risultati eccellenti riducendo il numero delle “sportine” in plastica anche in modo vistoso. Solo in Inghilterra la campagna a favore del “Porta la Sporta” sposata dai maggiori supermercati si calcola che abbia prodotto nell’anno che sta per finire una riduzione delle buste in plastica di circa il 50 per cento, oltre 428 milioni di sportine in meno al mese.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-12-2009 alle 14:23 sul giornale del 30 dicembre 2009 - 1343 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Comune di Fabriano