Estate fabrianese, sei giorni di 'Pagine e note'

comune di fabriano stemma 1' di lettura 09/07/2010 -

Tra le numerose iniziative che spiccano nel vasto programma della rassegna estiva fabrianese 2010 spicca una singolare proposta organizzata dai giovani dell’Associazione POLIS-ARTE con la collaborazione dell’Ambito 10 e dell’assessorato alla Cultura.



Una rassegna della durata di ben sei giorni continuativi, sinteticamente denominata “Pagine e note”. “Abbiamo voluto far incontrare due forme di arte –evidenziano i giovani organizzatori, tutti ragazzi fra i sedici/diciassette anni – quali la musica e la letteratura”

Da lunedì 12 luglio fino a sabato 17 i Giardini del Pojo, infatti, ospiteranno dapprima un incontro dibattito su alcune famose e contemporanee opere letterarie a cui faranno seguito concerti di giovani band fabrianesi.

“Il progetto – sono sempre i giovani organizzatori ad evidenziarlo – risponde alla necessità di far sentire la voce dei più giovani attraverso un confronto importante e stimolante. Lo scambio di idee avverrà fra giovani presenti e persone esperte in letteratura”. Questo il programma.


LUNEDI’ 12 - “ON THE ROAD” romanzo di Jack Kerouac. Segue concerto di EMPTY DIALOGUE
MARTEDI’ 13 - “IL CACCIATORE DI AQUILONI” di Khaled Hosseini. Segue concerto dei PLASTIC MOUTH
MERCOLEDI’ 14 - “L’INSOSTENIBILE LEGGEREZZA DELL’ESSERE” di Milan Kundera. Segue concerto dei WATER SHOCKDOWN
GIOVEDI’ 15 – “LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI” di Paolo Giordano. Segue concerto dei SOUL BARBECUE
VENERDI’ 16 - “1984” di Gorge Orwell. Segue concerto dei LOKI
SABATO 17 – “INTO THE WILD” di John Krakauer. Segue concerto dei DEATH RIDERS






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2010 alle 14:15 sul giornale del 10 luglio 2010 - 773 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, fabriano, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2N





logoEV