statistiche sito

Club della libertà: '4 novembre, il sacrificio di chi non fece differenza tra italiani ed italiani'

italia 2' di lettura 09/11/2010 -

La Festa del 4 Novembre, che ci ricorda la vittoria sugli austriaci e il tanto agognato compimento della nostra Unità nazionale, ha avuto il suo svolgimento anche a Fabriano domenica 7 novembre.



E' la "Festa dell'Unità d'Italia" e delle nostre Forze Armate. Fu istituita dal Fascismo per ricordare ed onorare quanti combatterono e morirono affinché si compisse il sogno di Mazzini e di tanti eroi del nostro Risorgimento. Ci sono da parte di alcuni storici dei distinguo a proposito della Prima Guerra Mondiale, alcune incertezze e molti dubbi a proposito dell'opportunità dell'intervento, ciò nonostante questa festa più di ogni altra ha contribuito ad annullare diversità e distinzioni. In ogni parte d'Italia viene celebrata, perché da ogni parte si mossero per respingere oltre i confini naturali, l'ultimo prepotente invasore. E fin qui tutti possiamo essere d'accordo, quindi può essere bello ritrovarsi davanti ad un monumento per ricordare tutti insieme il sacrificio di chi non fece differenza tra italiani ed italiani.

Poi arriva la nota stonata:” Io ho liberato l’Italia!”, si sente col sottofondo di una nota canzone partigiana. Ma chi sono questi “Unti dal Signore?” Presunti salvatori della patria o grandi ignoranti della storia? Veramente il 4 novembre si celebra la Vittoria della prima Guerra mondiale (1918) quando tali signori forse non erano neppure nati o erano appena in fasce.

La Resistenza nascerà solo venticinque anni più tardi, e sarà quindi un fenomeno legato al secondo conflitto mondiale. E’ bene ricordare poi che non tutti i partigiani erano animati dagli stessi ideali; alcuni combatterono per la libertà, la pace e la democrazia; altri perseguivano ben altro obiettivo: consegnare l’Italia agli orrori del comunismo!


   

da Club della Libertà di Fabriano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2010 alle 13:40 sul giornale del 10 novembre 2010 - 746 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, italia, Club della Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eaD





logoEV
logoEV