Sospesi gli studi di settore, Fli: 'Un concreto aiuto per le attività economiche'

Daniele Silvetti e Sergio Solari 1' di lettura 12/04/2011 -

Sospesi gli studi di settore per il comprensorio fabrianese. E' questa l'importante notizia arrivata in conclusione del consiglio regionale di martedì che, sicuramente, farà tirare un sospiro di sollievo agli operatori commerciali della città della carta.



"E stata approvata la mozione che avevo presentato nel luglio scorso - afferma soddisfatto il capogruppo di FLI alla Regione Marche, Daniele Silvetti - che impegna la Regione, in virtù della grave crisi economica che ha colpito in particolar modo il fabrianese e le sue attività commerciali, a sospendere gli studi di settore a partire dal 2008 e ad intervenire presso l'Agenzia delle entrate per evitare un'eccessiva pressione in senso vessatorio contro i lavoratori e gli esercenti".

"Ora - conclude Silvetti - aspettiamo fiduciosi che la Giunta e il Presidente Spacca si attivino immediatamente con gli organi competenti per il riposizionamento della città di Fabriano nella scala degli indici di territorialità".

"E' la notizia che aspettavamo - sostiene il segretario di FLI di Fabriano, Sergio Solari - e che si dimostrerà un concreto aiuto per le attività economiche della nostra città. Mi piace sottolineare il senso di responsabilità della maggioranza in consiglio regionale che non si è tirata indietro e ha dato parere favorevole all'atto presentato da FLI: ecco la dimostrazione che si possono superare vecchi steccati ideologici in nome di una giusta azione politica a servizio del territorio".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2011 alle 17:23 sul giornale del 13 aprile 2011 - 1133 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, impresa, daniele silvetti, Sergio Solari, fli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/jyf





logoEV
logoEV