statistiche sito

Cna: 'Autunno dal punto di vista produttivo molto incerto e pieno di incognite'

Mauro Cucco e Mirco Gaggiotti 2' di lettura 05/09/2011 -

“Con la ripresa di tutti i grandi gruppi industriali del territorio che perlo più hanno riavviato la produzione la scorsa settimana, si ci appresta ad affrontare un autunno dal punto di vista produttivo molto incerto e pieno di incognite sia a livello produttivo sia dal punto di vista occupazionale”.



Lo sostengono segretario e presidente della Cna di Fabriano Mirco Gaggiotti e Mauro Cucco, prendendo a campione “il quadro generale del territorio fabrianese che è mutato e le grandi crisi industriali su tutte quella della Antonio Merloni S.p.a. non hanno trovato una soluzione ed anzi ci troviamo di fronte dopo tante voci ad un nulla di fatto o quasi.

In questo contesto – sottolineano - le nostre aziende non solo per le vicende della Antonio Merloni faticano ad andare avanti – e aggiungono - in più la crisi recente dei mercati internazionali e le previsioni al ribasso della crescita mondiale ed in particolare del nostro mercato interno ci vedono preoccupati per l’impatto che potrebbe subire l’assetto produttivo locale. Troppo debole e tutta da verificare a livello locale la crescita dei settori emergenti dalla green economy al turismo per sopperire ad una crisi più generale legata a questo specifico modello di sviluppo tutto fabrianese”.

Per tutto ciò come associazione di categoria Gaiiogtti e Cucco “Si sentono in dovere di predicare unità e spirito d’iniziativa e buon senso” in primo luogo chiedendo “al sistema bancario locale di sostenere il tessuto produttivo locale soprattutto in questo momento” e subito dopo lanciando “un appello alle istituzioni per concertare con le associazioni tutte le misure e gli incentivi necessari per far si che a Fabriano e nel territorio circostante si riavvii lo spirito imprenditoriale soprattutto tra le giovani generazioni e l’imprenditoria femminile. Come Cna – concludono - metteremo in campo progetti legati alla formazione dei giovani imprenditori e tutte le iniziative necessarie per stimolare la creazione di nuove imprese, cercando di accompagnare ed affiancare i nuovi imprenditori. Questo sarà reso più facile se le istituzioni che governano il territorio sapranno insieme a noi mettere a disposizione risorse sufficienti per dare una scossa ed un nuovo impulso alla economia locale, magari qualificando ed indirizzando le nuove aziende che vorranno investire nel nostro comprensorio”.


   

da Daniele Gattucci





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2011 alle 18:59 sul giornale del 06 settembre 2011 - 630 letture

In questo articolo si parla di economia, cna, Daniele Gattucci, mirco gaggiotti, mauro cucco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/o3N





logoEV
logoEV