statistiche sito

A. Merloni, i lavoratori esclusi alzano la voce

azienda antonio merloni 1' di lettura 26/01/2012 - La vertenza Antonio Merloni non è ancora finita. Se da un lato c'è la richiesta della Monte dei Paschi di annullare la vendita, dall'altro ci sono i lavoratori esclusi dalla nuova proprietà (la J&P Industries di Porcarelli ha riassunto 700 operai, 1300 quelli rimasti fuori), che mercoledì sera hanno tenuto un'assemblea pubblica all'Oratorio della Carità di Fabriano.

Oltre 400 persone hanno affollato il salone, tanto è vero che in molti sono stati costretti a seguire i lavori dell’assemblea dal ridotto del teatro Gentile, dove erano state appositamente installate delle casse.

Gli operai esclusi chiedono a gran voce che i loro rappresentanti possano partecipare a tutti i tavoli e a tutte le trattative che riguardano l'azienda, in particolar modo la rimodulazione dell'accordo di programma, che, vista la nuova situazione che si è venuta a creare, assume una rilevanza enorme, soprattutto per poter ottenere la proroga della cassa integrazione straordinaria oltre il mese di maggio 2012.

Nell'assemblea si sono sentite parole dure anche nei confronti dei sindacati, rei secondo i lavoratori di essere stati poco vicini algi esclusi, specialmente dopo l'occupazione degli uffici centrali dell'azienda.






Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2012 alle 17:40 sul giornale del 27 gennaio 2012 - 854 letture

In questo articolo si parla di lavoro, fabriano, azienda antonio merloni, marco vitaloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/up5





logoEV
logoEV