Neve, vigili del fuoco in azione per evitare crolli

Neve vigili del fuoco 1' di lettura 13/02/2012 - Nonostante la tregua concessa dal tempo e la decisione del sindaco di riprendere l'attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado, a Fabriano continuano gli interventi per salvare le famiglie isolate e scongiurare il pericolo di crolli.

I Vigili del Fuoco, in azione da più di una settimana senza sosta, hanno già effettuato oltre 400 interventi. Cinque le squadre dei vigili del fuoco impegnate soprattutto nelle frazioni.

Le principali strade sono aperte e percorribili con catene e pneumatici da neve ma nelle frazioni restano isolate molte case soprattutto a Sassoferrato. A Nebbiano per allargare la strada sono in azione le pale meccaniche mentre sotto il Monte Strega, vicino a Sassoferrato, i vigili del fuoco si sono dovuti mettere al lavoro con un mezzo dotato di turbina.

Ora, in tutto il territorio, il problema principale resta quello dei crolli. Al momento sono stati registrati danni nell’ex convento di San Domenico, che ospita il museo della carta, dove ha ceduto uno dei quattro pilastri della copertura in ferro del chiostro minore e le vetrate hanno iniziato ad avere le prime crepe. I pompieri, intervenuti, hanno alleggerito la pressione della neve e puntellato il pilastro ma sulle vetrate preme ancora uno strato di 25 centimetri di neve ghiacciata.






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2012 alle 15:54 sul giornale del 14 febbraio 2012 - 798 letture

In questo articolo si parla di attualità, vigili del fuoco, fabriano, neve, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/u0Z





logoEV
logoEV