Sassoferrato: l'emergenza neve è costata al Comune mezzo milione di euro

Neve e freddo 1' di lettura 01/03/2012 - Il maltempo e l'eccezionale perturbazione nevosa che le scorse settimane hanno interessato l'intera regione, sono costate al Comune di Sassoferrato circa mezzo milione di euro.

Il costo dell'ondata di maltempo, ancora relativo perchè restano da valutare i danni a seguito del disgelo, è stato rappresentato nella maggioranza dal noleggio dei mezzi (299 mila euro). A questo va poi aggiunto il costo di sale e carburante, rispettivamente pari a 10.250 euro e 35 mila euro.

Il personale, che nei giorni di emergenza ha fatto lo straordinario rispetto al normale orario di lavoro, è costato al Comune di Sassoferrato il 10% del totale. Il ripristino della viabilità, con relativa rimozione di alberi caduti, sicurezza di scuole e strade, e illuminazione da riattivare, ha pesato sulle casse comunali per 114 mila euro.

Anche i privati però hanno denunciato grandi spese e danni soprattutto nel settore dell'alimentazione e della ristorazione. Le aziende produttive hanno registrato danni per quasi 500 mila euro e mentre le attività commerciali per 106 mila euro.






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2012 alle 15:47 sul giornale del 02 marzo 2012 - 994 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vVT





logoEV