Elezioni: inizia il confronto e spuntano manifesti satirici

elezioni disegnato 1' di lettura 20/03/2012 - In vista delle amministrative del 6 e 7 maggio, gli schieramenti politici inziano a preparare i programmi. Intanto spuntano degli insoliti manifesti pseudo-elettorali.

Le elezioni amministrative per la città di Fabriano si avvicinano e il clima inizia a scaldarsi. Soprattutto tra il Pd e il Pdl. Entrambi gli schieramenti hanno scelto il proprio candidato sindaco attraverso le primarie che si sono concluse, da una parte e dall'altra, con un discreto successo riguardo al numero di partecipanti. Inevitabili però i paragoni. Il Pdl ha avuto 373 votanti in più del Pd e Urbani, candidato sindaco Pdl, ha ottenuto da solo più o meno gli stessi voti del totale dei due sfidanti alle primarie del Pd, ovvero Sagramola e Ruggeri.

E' anche vero però che sono andati alle urne, per entrambi gli schieramenti, 3350 cittadini su un totale di circa 19 mila elettori della città. In questi giorni continuano le presentazioni di tutti gli altri candidati sindaci, fino ad ora sei ufficiali, degli altri schieramenti politici. A testimonianza del clima caldo attorno alle comunali fabrianesi spuntano, agli ingressi della città, dei manifesti con le gigantografie dei volti del sindaco uscente Sorci e del candidato sindaco Pd Sagramola con l'ironica scritta "la solita barba", giocando sul fatto che entrambi i politici hanno la barba.






Questo è un articolo pubblicato il 20-03-2012 alle 16:39 sul giornale del 21 marzo 2012 - 609 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, redazione, Vanessa Venturi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wIf





logoEV