Giornata Mondiale dell'Acqua: Comunità Montana e Legambiente insieme per l'educazione ambientale

CM, Parco e Legambiente 5' di lettura 21/03/2012 - Il Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi celebra la ricorrenza con Legambiente e propone alle scuole l’attività “A come acqua”, in adesione alla settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile promossa dall’Unesco.

L’Energia e l’Acqua, sono i temi che dall’inizio del 2012 sono stati proposti alle scuole dal Parco Regionale Gola della Rossa e di Frasassi. In occasione della “Giornata Mondiale dell’Acqua”, Legambiente ed il Parco si sono uniti nel celebrare questa ricorrenza. "Il referendum del giugno scorso rappresenta un punto di svolta e di non ritorno, senza possibilità di equivoci – hanno dichiarato Vittorio Cogliati Dezza e Luigino Quarchioni, rispettivamente Presidente di Legambiente Nazionale e Presidente di Legambiente Marche-. La maggioranza degli italiani ha dichiarato che l'acqua è un bene comune e come tale va gestita. Ma se il referendum dà una chiara indicazione sulla direzione da seguire, ancora non ci dice cosa bisogna fare per risanare e qualificare tutto il ciclo dell'acqua. Non basta preoccuparsi solo del segmento consumi potabili. Con Ambiente Italia 2012 abbiamo voluto offrire elementi di riflessione a trecentosessanta gradi che possano far fare dei passi avanti alle politiche di gestione della risorsa idrica, per capire dove sono i punti di maggior sofferenza e rischio del sistema".

Di rimando il presidente dell’Ente montano, Fabrizio Giuliani, “Hanno trovato applicazione numerose attività di Educazione Ambientale, tanto da far aderire a questo grande progetto 53 classi provenienti da tutto il territorio della provincia di Ancona per complessivi 1.100 studenti, che stanno vivendo la parentesi formativa ed informativa. Centoventi le classi provenienti non solo dai comuni della Comunità Montana ma da tutta la provincia di Ancona, per un totale di oltre 2400 alunni, fino al termine del periodo scolastico in visita al Parco. Scendendo nei particolari, per quanto concerne l’Energia, tre sono le attività che l’area protetta ha reso e rende possibili, avvalendosi della collaborazione con Legambiente Marche Onlus: “Eco Scuola”, “Accendiamo il risparmio energetico” e “Visita alla mostra sulle energie intelligenti”. Tutte e tre le attività fanno parte del programma S.E.A.S. (Sostenibilità, Educazione Ambientale e Sviluppo) approvato e cofinanziato dal Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare. “Questi piani di lavoro” spiega Giuliani, “prevedono incontri in classe, attività di laboratorio e la visita alla mostra sulle energie intelligenti, da noi allestita a Serra San Quirico, presso i locali dell’ex Ospedale messi a disposizione dal Comune.

Recentemente ampliata ed aggiornata – aggiunge - la mostra è composta da diversi roll up, da pannelli illustrativi e una serie di modellini dimostrativi che rappresentano un percorso guida per i visitatori nel mondo delle fonti rinnovabili, del risparmio energetico e verso la consapevolezza delle proprie azioni. Sono 65 le classi, di ogni ordine e grado, provenienti da tutto il territorio della provincia di Ancona” tiene a sottolineare Giuliani, presidente della Comunità Montana dell’Esino Frasassi, “che hanno aderito alle attività sulle energie, per un totale di 1.300 studenti che insieme ad insegnanti ed accompagnatori saranno in visita alla mostra a partire da febbraio a fino a maggio. Gli incontri – puntualizza – si sono tenuti e si svolgeranno la mattina ed oltre alla visita alla mostra sono previsti dei laboratori pratici sulle energie alternative, finalizzati alla costruzione, utilizzando materiali da riciclo, di modellini alimentati da piccoli pannelli fotovoltaici”. Dall’energia, come detto si passa all’argomento acqua. “E’ indispensabile per l’ambiente in cui viviamo e per l’uomo stesso. Senza acqua non ci sarebbe la vita, ecco perché è fondamentale preservarla e mantenerla pulita. Nel Parco Naturale Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, scrigno verde nel cuore della Regione Marche, la sua presenza ha svolto e svolge un ruolo indispensabile per il paesaggio, la natura e la biodiversità - Va ricordato - continua – che l’acqua non è una fonte inesauribile e che le nostre risorse idriche sono minacciate dall’inquinamento e dalle stagioni sempre più calde e aride.

Ecco perché siamo tutti chiamati ad impegnarci per evitare gli sprechi e diminuire l’inquinamento, a cominciare dai ragazzi che rappresentano il futuro della nostra società”. Proprio per questi motivi, come detto, il Parco Regionale della Gola della Rossa e di Frasassi, ha proposto alle scuole primarie e secondarie di 1° grado in questa annualità scolastica, l’attività “A come acqua”, in adesione alla settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile promossa dall’Unesco. L’iniziativa che si sta svolgendo e terminerà entro il prossimo giugno, è realizzata in collaborazione con la Multiservizi S.p.A., Ente che gestisce le Sorgenti di Gorgovivo, site nel comune di Serra San Quirico e che fornisce il 90% dell’acqua potabile nella provincia di Ancona. L’attività prevede un incontro in classe più un’uscita nel territorio da svolgersi in primavera con possibilità di fare prelievi d’acqua e di analizzarli presso il laboratorio del Parco, sito nella sede a Serra San Quirico. Per l’occasione è stato stampato e personalizzato con loghi e testi del Parco e della Multiservizi S.p.A., l’opuscolo “Amo l’Acqua” della Giunti Progetti Educativi, un piccolo libro con tante informazioni sull’acqua e suggerimenti utili su come evitare di sprecarla, che verrà donato agli studenti. Durante l’attività viene illustrato il ciclo dell’acqua, gli effetti dell’attività antropica dell’uomo sulle risorse idriche e sull’ambiente e si potrà verificare le conoscenze, le abitudini ed i consumi dei bambini e ragazzi, attraverso la somministrazione di appositi questionari sul tema del consumo idrico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2012 alle 16:35 sul giornale del 22 marzo 2012 - 527 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunità montana esino frasassi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wLS





logoEV