Difesa ad oltranza per il Tribunale di Fabriano

Geografia giudiziaria 1' di lettura 27/03/2012 - Un incontro tra gli avvocati e l'amministrazione comunale per ribadire l'impegno unitario da parte di tutte le forze politiche per salvare dalla chiusura la sezione distaccata del Tribunale.

Nella sala consiliare del Comune di Fabriano si è tenuta una assemblea pubblica a cui hanno preso parte rappresentanti dell’amministrazione comunale, i capigruppo consiliari e gli avvocati di Fabriano e di tutta la zona montana.L’incontro ha avuto come tema la Riorganizzazione degli Uffici Giudiziari delle Marche e l’eventuale soppressione delle sezioni staccate, compreso quindi anche il tribunale di Fabriano. Dopo una lunga ed approfondita discussione che ha visto il coinvolgimento degli avvocati e di tutte le forze politiche, si è ribadita la volontà, inequivocabile, già precedentemente più volte espressa dai Consigli comunali di tutti i comuni del mandamento di Fabriano, confermata anche con un documento dei sindaci dell’ambito, di difendere ad oltranza il mantenimento della sede distaccata del tribunale di Fabriano. In particolare il dibattito ha fatto emergere che l’eventuale soppressione della sezione determinerebbe una serie di rilevanti costi sociali e disservizi nel momento di difficoltà più grave nella storia della comunità montana dal dopoguerra ad oggi. Da ciò l’impegno unitario da parte di tutte le forze politiche ad agire, con decisione, coinvolgendo tutti i livelli istituzionali affinché sia garantita la permanenza della sezione distaccata del Tribunale di Fabriano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2012 alle 16:24 sul giornale del 28 marzo 2012 - 526 letture

In questo articolo si parla di attualità, tribunale, fabriano, giustizia, Comune di Fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/w2n





logoEV