Rosora: continuano le frizioni tra Pd e Sel

Sel, Sinistra Ecologia Libertà 3' di lettura 28/03/2012 - Si scalda il clima in vista delle comunali e va avanti il botta e risposta tra il sindaco di Rosora, Marchetti, e il coordinatore del circolo di Sel Alta e Media Vallesina, Santarelli.

Sinistra Ecologia e liberta non ha nulla da dire al sindaco del comune di Rosora, Lamberto Marchetti , ne intenderebbe commentare la sua uscita sulla stampa, visto che l'interlocutore con il quale Sel ha sempre intrattenuto rapporti e' chiaramente il coordinatore del partito Stefano Scaloni, al quale va' tutta la nostra stima. Alcune imprecisioni contenute nell'articolo meritano pero' un necessario chiarimento . “Nell'unico incontro ufficiale avuto con il Pd, avevamo formalizzato la nostra richiesta di primarie di coalizione e di un programma condiviso che qualificasse l'intero centro-sinistra in una logica di partecipazione attiva e trasparenza, senza neppure addentrarci nei dettagli, ma solo come enunciazione di principio” afferma il coordinatore di Sel. Da quel momento solo contatti telefonici con il segretario del locale partito democratico , fin quando con una laconica mail, che per correttezza il segretario mi ha anticipato telefonicamente, ci veniva comunicato che a maggioranza il locale direttivo del Pd aveva ritenuto di non condividere le nostre proposte sulle primarie e sul programma . Solo da quel momento Sel ha iniziato a valutare seriamente l'ipotesi di una lista civica alternativa a quella proposta dal Pd che invece aveva scelto di riproporre gli stessi candidati . Su questo Sinistra Ecologia Liberta' sta incentrando i propri sforzi , una “squadra” giovane e motivata che sappia coniugare esperienza e entusiasmo, che porti il comune di Rosora al centro delle proposte turistico-culturali della media vallesina, che coinvolga la cittadinanza nell'individuzione dei programmi e dei progetti , che permetta a tutti di entrare in municipio non con fare referenziale, ma con la piu' totale e serena consapevolezza di trovarsi a casa sua.

Su questo obiettivo e su questo progetto di rinnovamento avevamo fatto il nostro ultimo tentativo per arrivare ad una proposta condivisa che prevedeva una lista Pd - Sel con la Sig Ghislaine Simoncini , tra le nostre proposte, in quanto con lei avevamo potuto condividere nelle linee generali il nostro progetto di cambiamento sia nel programma che nella squadra da proporre alla guida dell'Amministrazione comunale. Del resto la stessa Simoncini a piu' riprese ha chiesto, anche personalmente, al Partito Democratico di Rosora un segnale di rinnovamento, formulando proposte e segnalando soluzioni , cose che sulla base di quanto da lei riferito non hanno trovato nessun riscontro all'interno del Pd stesso. Giusta l'affermazione del Sindaco “ Mai posti veti su Simoncini, la stimo” , riportata nei quotidiani locali , infatti il problema, se di problema possiamo parlare , all'accordo tra Sel e Pd non puo' essere la persona, colei che per anni si e' spesa con dedizione e impegno in un amministrazione, ma il cambiamento che Lei, che Sel e tanti cittadini di Rosora chiedono a gran voce. Per concludere , ribadisce Santarelli “ se in un Comune che si sta' approssimando alle elezioni amministrative, non e' possibile da libero cittadino , avviare contatti per raccogliere il malessere e verificare se ci siano le condizioni politiche per arrivare alla presentazione di una lista civica che porti ad una effettiva proposta alternativa di cambiamento probabilmente il malessere manifestato da alcuni cittadini di Rosora e' giustificato ed e' solo la punta di un iceberg che ci auguriamo si manifesti con tutta la forza che solo una ventata di rinnovamento e profondo cambiamento puo' dare”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-03-2012 alle 16:12 sul giornale del 29 marzo 2012 - 578 letture

In questo articolo si parla di politica, Sinistra Ecologia Libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/w5t





logoEV