Genga: torna la musica all'interno delle Grotte di Frasassi

2' di lettura 24/07/2012 - 'Armonie della sera' torna nelle grotte di Frasassi per un evento di assoluta suggestione. Martedi 24 luglio alle 21,15 il concerto di Claudio Santangelo alla marimba.

E' il luogo più misterioso e magico di tutti, cornice inedita per la grande musica. Già lo scorso anno il festival di musica da camera Armonie della sera ha fatto tappa alle Grotte di Frasassi, a Genga, per un momento di assoluta emozione. Si replica martedì sera, 24 luglio, alle 21,15, con un artista e uno strumento, la marimba, che sarà come il battito del cuore della terra, dal profondo delle grotte. Protagonista un talento vero, il fermano Claudio Santangelo, un artista nato in una famiglia di percussionisti da ben quattro generazioni. Nel programma del concerto di domani, composizioni dello stesso Santangelo ma anche Piazzolla, Schubert, Bach. Avviato allo studio della musica all’età di sei anni dai genitori, entrambi Docenti di percussioni in Conservatorio, Claudio ha mostrato in breve tempo grande e naturale padronanza tecnica e musicale.

Per il suo virtuosismo all’età di 8 anni partecipa al Concorso Internazionale per bambini prodigio “Bravo Bravissimo”, svoltosi nel prestigioso Teatro “A. Ponchielli" di Cremona e trasmesso in Italia su Rete 4 e su tutte le Televisioni Europee. Con brani di notevole difficoltà tecnica per la sua età conquista numerose Giurie di Concorsi Nazionali ed internazionali vincendo numerosi Primi Premi. Dopo il successo attenuto alla presentazione del Cd "Music for You" in Lituania, nell'Auditorium del Centro culturale di Ukmergé, Claudio ha vinto l'edizione 2011 del "Premio delle Arti". Claudio è un Artista YAMAHA. Un evento straordinario che prosegue la serie di successi di questa ottava edizione del festival Armonie della sera. Un foltissimo pubblico ha costantemente affollato le sedi dei concerti dimostrando apprezzamenti per gli ottimi artisti esibitesi. Emozione anche per il PREMIO MARCHE MUSICA tributato a GIOVANNI MARTINELLI in occasione del concerto di Offida .

Martinelli ha ricevuto il riconoscimento per la sua preziosa attività di ricerche musicali e di conduzione e presidenza dell’Accademia Organistica Elpidiense, giunta al 38 anno di attività. Un tributo prezioso per la scoperta e conoscenza del repertorio organistico e dei magnifici strumenti della nostra regione. La grande affluenza del pubblico a Offida ha richiesto l’aggiunta di sedie in ogni angolo della magnifica Chiesa di Santa Maria della Rocca per ascoltare il bandoneon di Daniele Di Bonaventura. Anche il concerto svoltosi presso l’Auditorium S. Francesco di Monterubbiano con protagonisti Andrea Oliva (flauto), Francesco Pepicelli (violoncello) e Angelo Pepicelli (pianoforte) ha entusiasmato il pubblico che gli ha tributato grandissimi consensi. Continuano le presenze illustri ai concerti, con personalità giunte anche da molte regioni d’Italia e pubblico di stranieri in visita nella nostra regione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2012 alle 14:13 sul giornale del 25 luglio 2012 - 960 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BZR





logoEV