La 'Settimana del Sollievo': dal 20 a 25 maggio a Fabriano e Cerreto d'Esi

3' di lettura 13/05/2013 - Ennesima proposta e parte integrante di un progetto d’azione iniziato nel 2003 tra i Comuni dell’Ambito Territoriale n.10 e l’Asur Zona 2 per l’integrazione dei servizi socio-sanitari a tutela delle persone con disagio psichico e delle loro famiglie.

“La rete del Sollievo” è stato più volte evidenziato da quanti hanno preso parte alla conferenza stampa di presentazione della manifestazione “che oggi segue quindici ospiti, è attiva a Fabriano dal 2003 ed è diventata nel corso di questi anni un punto di riferimento per pazienti psichici. La mission del Servizio – ha specificato la responsabile Marina di Foglia - nasce per garantire un concreto sostegno alle persone affette da problematiche psichiatriche e ai loro famigliari ed essere in grado – ha aggiunto Carlo Gianfelice, responsabile Dipartimento di Salute Mentale di Fabriano - di costruire un sistema sociale territoriale di “accoglienza” e “presa in carico” per affrontare le difficoltà connesse alla solitudine delle famiglie di fronte alla complessa realtà quotidiana, ricercando il coinvolgimento nella comunità attraverso la promozione di momenti di informazione/formazione e azioni di sensibilizzazione nelle scuole e la realizzazione di progetti integrati finalizzati all’inserimento lavorativo degli utenti”.

Il Servizio, aperto tutti i giorni, impegni gli ospiti in Laboratori di Cucina, Carta a mano, ceramica, Teatro, Attività Sportive, Uscite educativo–ricreative e Inserimenti lavorativi ed ha come partner la Regione Marche, la Provincia di Ancona, l’Ambito Sociale Territoriale 10, il Comune di Fabriano, l’Asur Marche 2 e le Associazioni Volere Volare, Casa Madonna della Rosa, “Il Tulipano” oltre alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fabrano e Cupramontana. Da questi presupposti, è facile capire come hanno detto il sindaco Sagramola e l’assessore ai Servizi Sociali, Saitta, il programma della “Settimana del Sollievo” che inizia lunedì 20 maggio alle 21 al Movieland di Fabriano, dove sarà proiettato il film “Il Lato positivo” quale momento di condivisione sociale non soltanto della città, ma dell’intero Ambito.

Stesso discorso per la “passeggiata al Monastero di San Silvestro” con partenza dal parcheggio di Viale Moccia alle ore 15,30 e in calendario per martedì 21 maggio. Mercoledì 22, invece, alle ore 21 al Teatro Gentile, in collaborazione con Casa Madonna della Rosa andrà in scena lo spettacolo “Tutta un’altra odissea” “esperienza – è stato sottolineato - non tanto finalizzata allo spettacolo, ma all’essere, per riscoprire le proprie unicità espressive e il personale potenziale creativo, con semplici esercizi e improvvisazioni, al fine di ampliare e valorizzare le diverse attitudini espressive e comunicarle agli altri”.

Giovedì 23 maggio dalle ore 9 sino alle 19, la manifestazione, come detto, si apre al territorio e raggiunge Cerreto d’Esi, dove al Palasport, si svolgerà il Torneo di calcetto memorial “Gaia Amico”. “Calcetto che offre a chi ne prende parte- è stato detto - l’opportunità di sentirsi membro di un gruppo, rafforzando il senso di affiliazione e appartenenza, favorisce la socializzazione e l’acquisizione di regole. Una delle conquiste più grandi è stata raggiungere un’integrazione tra le persone affette da disagio psichico, il personale medico – infermieristico e le persone appartenenti alla sfera della così detta “normalità”. Rimanendo a Cerreto, sabato 25 maggio, dalle ore 11, nel Lago Pesca Sportiva, è prevista la performance di pesca “Chi dorme non piglia pesci”.

Venerdì 24 maggio, si torna a Fabriano, nella sede del Servizio Sollievo, in Piazza del Podestà 8, dove, alle ore 17, sarà presentato il libro “Se Fossi…”, percorso creativo tra colori linee e identità” con l’intervento del sindaco Sagramola, dell’assessore Saitta, del responsabile Dipartimento di Salute Mentale, Gianfelice. Alle ore 18 è contemplato un buffet e alle 18,30 il concerto dei “Juice Blues”.






Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2013 alle 21:47 sul giornale del 14 maggio 2013 - 1495 letture

In questo articolo si parla di attualità, Daniele Gattucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MU2





logoEV
logoEV