I ragazzi di 'Un mondo a colori' e di 'C'era l'acca' mettono in scena 'La casa delle idee'

2' di lettura 26/05/2013 - Venerdì 31 Maggio alle ore 21 presso il teatro Gentile di Fabriano si terrà lo spettacolo teatrale 'La casa delle idee' realizzato dai ragazzi del Centro Diurno 'Un mondo a colori' e del coser 'C'era l'acca' a conclusione del laboratorio teatrale tenutosi, con cadenza settimanale, a partire dal mese di ottobre 2012.

“Lo spettacolo, diretto dal regista Andrea Bartola” spiega il coordinatore del Centro, Veronica Stalletti “è partito dall'espressione pura e libera dei ragazzi, dalle loro emozioni, dai loro sogni, dalle loro espressioni e le ha sviluppate in un mix di cabaret, musical, canto e varietà”.

Di cosa parla la storia? “Di uno scrittore in crisi creativa, che cerca disperatamente l'ispirazione per scrivere il suo prossimo romanzo. Ma quando ci si guarda intorno solo superficialmente, senza aprire gli occhi “del cuore” anche la realtà più ricca, può passare inosservata e poco stimolante. E così il nostro scrittore, nonostante incontri molte persone, non si rende conto di quante storie fantastiche si perda, finchè un personaggio uscito dalla sua fantasia, comincia a vivere una vita propria e lo accompagnerà in un percorso virtuoso che lo farà riflettere sulla sua insensibilità”.

L’appuntamento, ad ingresso libero, vede come protagonisti Baldoni Fabio, Biancini Paola, Bocci Eloisa, Borioni Francesco, Bregalini Francesca, Campagna Pasquale, Campioni Matteo, Fenocchio Cristian, Marcelli Massimo, Mariotti Marialuisa, Pucci Bruno, Sorci Sergio, Stroppa Dario, Fiori Agata, Fulgi Luigi, Pieroni Andrea, Pierucci Agostino, Palmieri Sandrina. La regia è di Andrea Bartola. La rappresentazione ha il patrocinio del Comune di Fabriano, la Società Cooperativa Sociale “Il Faro”, Cooperativa Castelvecchio, Cooperativa Coos Marche. Per la realizzazione dello spettacolo – sottolinea la Stalletti - è stata preziosa la collaborazione con i cantanti della Scuola di Canto “Fossato in Arte” di Paola Paolucci.

Un sentito grazie va inoltre a tutti coloro che ci hanno sostenuto, tra cui Urbano Urbani, Marco Ottaviani, Joselito Arcioni. Tutti i ragazzi e le educatrici- conclude la coordinatric del Centro – esprimono la propria gratitudine all'Inner Wheel Club di Fabriano, in particolare alla signora AlidaCipriani, che ha creduto nelle potenzialità del lavoro teatrale e ne ha sostenuto la realizzazione il percorso”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-05-2013 alle 16:56 sul giornale del 27 maggio 2013 - 946 letture

In questo articolo si parla di cultura, Daniele Gattucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/NrK





logoEV
logoEV