Mostra 'Da Giotto a Gentile', Fabriano si rifà il look ma non è solo facciata...

3' di lettura 02/07/2014 - Quando un grande evento nasce da e per il territorio, guarda lontano e fa crescere la città anche grazie al coinvolgimento degli over 45 fuori dal mercato del lavoro. Il 'work in progress' della grande mostra 'Da Giotto a Gentile', che aprirà al pubblico il prossimo 26 luglio, sta coinvolgendo a pieno ritmo tutta la città, per una maggiore accoglienza e fruibilità. Fabriano si sta preparando ad inaugurare l’evento culturale più atteso dell’anno.

E' in procinto di partire il progetto delle “Borse Lavoro Over 45”, finanziate dalla Fondazione Carifac in collaborazione con la Regione Marche, il Comune di Fabriano e i Servizi del Terzo Settore. Un’iniziativa importante, finalizzata alla ricollocazione nel mercato del lavoro di soggetti over 45. I borsisti saranno impegnati in lavori di abbellimento, manutenzione della città (tra cui anche custodia e pulizia dei bagni pubblici) e attività di supporto all’organizzazione della mostra.

“Il nostro territorio sta attraversando un momento delicato e la Fondazione sta attivando delle strategie importanti. La mostra ne rappresenta un esempio concreto. Un evento che potrebbe mettere in moto grandi cose nella nostra città. Con la crisi del distretto industriale oggi è quanto mai necessario puntare sul turismo e sulla promozione della cultura– dichiara Angelino Vincenzo, uno dei 38 borsisti – il progetto delle Borse Lavoro è una grande opportunità per quelli che, come me, hanno superato i 40 anni e trovano grosse difficoltà a ricollocarsi nel mondo del lavoro. Un segno evidente che qualcuno pensa ancora a noi, non facendoci sentire completamente fuori da giochi”.

Nel frattempo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana ha deciso di stanziare la somma di 5.000 euro per la manutenzione del verde di sette rotatorie della città: una a Cancelli, tre nel quartiere Borgo, una in Via Brodolini (di fronte all’ASUR) e due in Via Grandi.
Lo scorso 1 luglio sono stati posizionati nelle rotatorie interessate i cartelli informativi dei lavori, sostenuti dalla Fondazione Carifac ( ed eseguiti materialmente dalla Cooperativa R.D.M) e la segnaletica relativa alla Mostra “Da Giotto a Gentile”.
La Fondazione sta continuando, dunque, nella sua attività concreta di sostegno a tutta la città e all’intero territorio coinvolgendo in primis la comunità locale.

Da GIOTTO a GENTILE è promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana, con il sostegno della Fondazione Veneto Banca e del Comune di Fabriano, in collaborazione con la Regione Marche, la Soprintendenza Beni Storici Artisci ed Etnoantropologici delle Marche di Urbino, la Soprintendenza Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Umbria e la Diocesi di Fabriano-Matelica. La mostra si avvale dell’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2014 alle 14:28 sul giornale del 05 luglio 2014 - 1454 letture

In questo articolo si parla di arte, cultura, mostra, fabriano, giotto, gentile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/6IE





logoEV
logoEV