Narconon Astore Onlus presente alla festa 'Il mare va in montagna' a Poggio San Romualdo

1' di lettura 17/08/2014 - L’uso della marijuana porta all’uso di altre droghe? La marijuana di oggi è la stessa di venti o trenta anni fa? Influenza l’abilità di un giovane ad imparare? I suoi effetti sono temporanei o duraturi? Crea dipendenza? E’ davvero una medicina? Porta a qualche negativo cambiamento emotivo? Può creare problemi mentali o fisici? C’è qualche effetto che mette a rischio la vita, associato all’uso della marijuana? Come vengono “convinti” i nostri figli a prendere questa droga?

Conosci le risposte a queste domande? Se non sai rispondere, è possibile ricevere tutte le informazioni da parte degli operatori dell’associazione Narconon Astore Onlus che fino alla sera di domenica 17 agosto saranno presenti con un proprio stand nel corso della festa di ferragosto “Il mare va in montagna” presso Poggio San Romualdo.

Agli interessati verrà consegnata gratuitamente una copia dell’opuscolo “10 cose che i genitori potrebbero non sapere riguardo alla marijuana”. Questo opuscolo si presta a essere anche uno strumento pratico da usare per riconoscere determinate condizioni psicofisiche presenti in chi usa marijuana.

Presso lo stand, gli operatori potranno inoltre illustrare le soluzioni efficaci adottate dal programma Narconon, in oltre 40 anni di impegno, nella riabilitazione dalle droghe e dall’alcool. Il programma Narconon, basato sulle opere del filosofo Ron Hubbard, infatti, lavora principalmente sulla riabilitazione della abilità fondamentali della persona senza l’ausilio di droghe alternative (es. metadone), o sostanze che alterano la mente (psicofarmaci).

Per qualsiasi ulteriore informazione è possibile chiamare il centro Narconon Astore Onlus allo 0732-74076.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2014 alle 15:34 sul giornale del 18 agosto 2014 - 851 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, narconon astore onlus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/8C2





logoEV
logoEV