Janus Basket mantiene il primato contro la Cestistica Ascoli (73-80)

janus basket al Palaguerrieri 4' di lettura 18/11/2014 - La Janus si mette in viaggio per il secondo week-end consecutivo, e dopo aver espugnato Recanati, tenta il bis in quel di Ascoli. Come si arriva al match? L'infermeria è super affollata, ma la Stamura si è fermata proprio 24 ore fa contro la Virtus Porto San Giorgio di Tortolini, e l'occasione è troppo ghiotta. L'aggancio alla vetta non può sfuggire, finisce 73-80.

Le rotazioni sono ridotte pressoché a zero, ma la coppia Bolzonetti-Rapanotti ha davvero le idee chiare, dettare legge fin da subito.
Come? Con l'aggressività di Pellacchia, pronto a dar filo da torcere al play locale Burini e ad assistere i lunghi fabrianesi (a dir la verità, gli infortuni hanno salvato soltanto Paoletti e Mustacchio).
E' proprio lui a partire forte, 9 punti in un amen ed una palla rubata che lo lancia in campo aperto, forse la Janus ha trovato il jolly! No, così non è, la sfortuna colpisce ancora e dopo 10 primi, il play della Janus è costretto a lasciare il campo (si parla di stiramento al polpaccio destro, ma attendiamo i soliti accertamenti).

Dall'altra parte Ciccorelli e compagnia prendono la palla al balzo, e tentano di restare a galla, assistiti dall'americano Layne, ma per ora non basta, alla fine del primo periodo siamo sul 16-27.
C'è bisogno di una scossa, dato che gli ospiti stanno prendendo il largo grazie ai soliti Bugionovo e Calandrillo, coach Alessandrini sprona i suoi, che sembrano però non rispondere agli attacchi fabrianesi. Silvi scalda la mano e puntella dalla solita media distanza, la Janus sembra aver già le mani sul match, e siamo soltanto al 20'! (35-48).
Si torna in campo e gli ospiti sembrano non voler smettere di attaccare, in casa Ascoli si spegne completamente la luce e Calandrillo attacca il ferro dimostrando di essere sempre di più l'arma vincente di questa Janus e di poter fare la differenza su qualsiasi campo (ne esce una partita con altri 25 punti, 9/15 da due e 2/2 da tre, non male direi).
I locali non sono mai riusciti a mettere la testa avanti, e i titoli di coda sono pronti a scorrere quando il punteggio recita 45-60, ma lo sappiamo, il basket è strano.
Si sveglia dal letargo Layne, che fino a quel momento un granché non era riuscito a dare ai suoi, e inizia a bombardare la zona proposta da coach Bolzonetti. Tripla dall'angolo, poi una dalla guardia, infine un'altra importantissima ancora dall'angolo, è parità quota 71!
Pensate sia finita? Errato anche stavolta, prova il poker dalla punta, sembra la mazzata per gli ospiti ma stavolta il tiro dai 6 e 75 si stampa sul secondo ferro.
E' proprio qui che la Janus trova il coraggio di ripartire, grazie a un immenso Carnevali, capace di arpionare tutto quello che passa in area, di strappare alla coppia Ciccorelli-Roncarolo ben tre rimbalzi offensivi nella stessa azione.
Alla fine la differenza la fanno cuore e qualità, oltre a due nuovi piazzati di Paolo Silvi, e due layups di Danny Calandrillo.
Stavolta veramente è finita, possiamo aggiungere due nuovi punti in classifica, che significano primato.
Primato ovviamente da difendere a partire da domenica prossima, quando, dopo il gelido ambiente di Ascoli, si tornerà finalmente nel calore del PalaGuerrieri contro Pesaro. Impegno da non sottovalutare, in quanto la compagine di coach Nicolini ha giocatori capaci di mettere in difficoltà i cartai.

TABELLINI:

CESTISTICA ASCOLI PICENO: Burini 15, Ciccorelli 12, Mattei, Di Silvestro 7, Layne 18, Addazi 7, Nanni 6, Roncarolo 6, Belardinelli 2, Seaman. All. Alessandrini.
JANUS: Pellacchia 9, Carnevali 8, Bugionovo 9, Silvi 16, Piermartiri 2, Braccini, Paoletti 11, Mustacchio, Ciappelloni, Calandrillo 25. All. Bolzonetti, Ass.All. Rapanotti.

Arbitri: Boccanera e Bottoni.

Parziali: 16-27, 35-48, 59-64, finale 73-80.

Classifica: Urbania 12, Fabriano 12, Ancona 12, Fermignano 10, Fossombrone 8, Pesaro 6, Virtus Porto San Giorgio 6, Porto San Giorgio Basket 6, Castelfidardo 4, Ascoli 4, Recanati 2, Jesi 0.

Prossimo appuntamento: domenica 23 novembre vs Bramante Pesaro (palla a due ore 18).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2014 alle 11:43 sul giornale del 19 novembre 2014 - 618 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, fabriano, janus basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/abGq