statistiche sito

Pcl: 'Crisi Indesit, dopo ex Ardo, è il secondo terremoto economico-sociale per tutto il territorio marchigiano'

indesit 2' di lettura 06/01/2015 - Lo scenario, delineatosi in un importante incontro tenutosi a Bologna in questi ultimi giorni, alla presenza del segretario nazionale della FIOM, compagno Landini, con alcuni delegati della stessa organizzazione, anche della Indesit, ha riproposto un futuro drammatico anche per la seconda impresa fabrianese, che contava circa 3000 dipendenti.

Il PCL sez. di Ancona, da sempre in totale solitudine ed avvolto dalla più antidemocratica censura, ha denunciato che la vendita dell'Indesit, in favore della multinazionale statunitense, la Whirlpool, avrebbe innescato un fatale processo di dismissione di questa fondamentale impresa fabrianese. Risulta inutile ribadire che, dopo il quasi totale smantellamento della ex-Ardo, principale azienda metalmeccanica del fabrianese, che ha generato una vera e propria ecatombe occupazionale tra l'Umbria e le Marche, questa probabile dismissione dell'Indesit, costituisce un secondo colpo mortale per tutto il distretto industriale fabrianese.

In questo contesto davvero catastrofico per migliaia di famiglie che rischiano, da qui a breve, di perdere qualsiasi reddito economico, la cosiddetta classe politica nazionale e marchigiana "brilla" per il più immorale immobilismo. Addirittura, prosegue la nota del PCL sez. di Ancona, il Presidente del Consiglio dei Ministri del Governo Italiano, Onorevole Renzi, senza alcun ritegno morale, definì la cessione dell'Indesit in favore della multinazionale USA, la Whirlpool, una operazione fantastica! Oggi i risultati di tale, sciagurata vendita dell'Indesit, dalla famiglia Merloni alla multinazionale americana, sono sotto gli occhi di tutti. L'unico interesse della Whirlpool era il prestigioso marchio Indesit, con il presumibile annientamento di tutti i livelli occupazionali! Per tutto questo il PCL sez. di Ancona rivendica una immediata mobilitazione, con forme di lotta selvagge, per salvare l'Indesit di Fabriano dal suo destino drammatico!


   

da Partito Comunista dei Lavoratori




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2015 alle 16:50 sul giornale del 08 gennaio 2015 - 1373 letture

In questo articolo si parla di attualità, fabriano, Partito Comunista dei Lavoratori, indesit

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/adFm





logoEV
logoEV