Rossi, un'interpellanza sul piano 'Garanzia Giovani'

Emanuele Rossi 2' di lettura 23/02/2015 - Riceviamo e pubblichiamo un'interpellanza del consigliere comunale Emanuele Rossi sui tirocini relativi al Piano 'Garanzia Giovani'.

Premesso che dall’Unione Europea nasce un progetto per favorire l’occupazione dei giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni: un sistema di azioni con finalità formative e occupazionali messe in campo tramite le Regioni denominato “Garanzia Giovani” e rivolto ai cosiddetti NEET, ovvero giovani non impegnati in alcuna attività lavorativa, formativa o di studio.

Considerato che questo progetto è finanziato al 75% dalla Comunità Europea e la restante parte dallo Stato e prevede, tra le varie misure, anche quella del tirocinio.

Che solo in una fase successiva l’avviamento dei tirocini è stato comunicato ai ragazzi beneficiari della misura che la tassazione sulla loro indennità sarebbe stata pari al 23% e che tale tassazione su un’indennità di tirocinio è assolutamente inedita.

Considerato altresì che una serie di giovani, pur avendo ricevuto il nulla osta da parte della Regione Marche per l’attivazione di un tirocinio tramite il Piano “Garanzia Giovani”, è ancora in attesa dell’avviamento dello stesso in quanto, nel mese di novembre, è stato improvvisamente comunicato l’esaurimento dei fondi previsti per questa misura.

Si interroga il Sindaco, con delega al lavoro, per conoscere:

Quanti giovani, in base ai dati del Centro per l’Impiego, hanno chiesto l’attivazione dei tirocini tramite “Garanzia Giovani”, quanti hanno effettivamente visto l’avvio della misura e quanti tra questi hanno percepito l’indennità;

Quanti giovani, sempre in base ai dati del Centro per l’Impiego, si sono visti interrompere anticipatamente il tirocinio dall’azienda o hanno già interrotto il tirocinio, precludendosi così, in base alla normativa che regola il Piano “Garanzia Giovani”, l’accesso a possibili altre misure;

Se la Regione Marche ha intenzione di finanziare anche i tirocini dei giovani che hanno già ricevuto il “nulla osta” e se sì, in quali tempi;

Per quale motivo, a tutt’oggi, chi ha iniziato il tirocinio non ha percepito l’indennità dovuta;

Quali azioni la Regione Marche sta predisponendo per ovviare a questa gravissima situazione.


da Emanuele Rossi,
Consigliere Comunale SEL- Fbc





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2015 alle 16:35 sul giornale del 27 febbraio 2015 - 565 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, fabriano, Emanuele Rossi, SEL - FBC

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/afN2





logoEV