HFarm, che esperienza!

2' di lettura 17/05/2015 - 14 ragazzi del Liceo Scientifico Volterra di Fabriano, dell’IIS Cambi Serrani di Falconara e dell’IIS Volterra Elia di Torrette, accompagnati dai loro docenti e da una rappresentanza di Giovani Imprenditori di Confindustria Ancona sono stati protagonisti di una giornata decisamente fuori dal comune: un’esperienza formativa presso Hfarm, il primo acceleratore di start up in Italia che si trova a Roncade in provincia di Treviso. La giornata presso HFarm era il premio per i vincitori della XXIII edizione di Impara ad Intraprendere, iniziativa rivolta ai ragazzi del quarto anno delle scuole superiori della provincia di Ancona, che ha come fine ultimo la realizzazione di un progetto d’impresa.

Hfarm, fondata da Donadon e Rossi nel 2005 è una piattaforma digitale che ha l’obiettivo di aiutare giovani imprenditori nel lancio di iniziative innovative e di supportare la trasformazione delle aziende italiane in un’ottica digitale.
Oggi conta 20 collaboratori che permettono l’individuazione di progetti start up promettenti; i progetti vengono finanziati e supportati da Hfarm, sia per la parte economica sia per quella legata alle competenze necessarie per lo sviluppo d’impresa.
452 sono le “Beautiful Minds”, ovvero le persone che ad oggi lavorano con passione all’interno della tenuta agricola di Ca' Tron, 19.8 milioni investiti negli ultimi 10 anni, 80 startup innovative nelle quali Hfarm ha creduto e investito, 7 edifici costruiti.

Tante le iniziative promosse da Hfarm per accrescere l’interazione tra i giovani start upper e le imprese, tante le imprese che sfidano i ragazzi delle scuole in progetti che richiedono soluzioni nuove e mai pensate: sono i cosiddetti H-ACK, vere e proprie maratone di 24 ore non stop, focalizzate su specifici settori, in cui i ragazzi si uniscono in team e lavorano per trovare soluzioni a bisogni specifici presentati dalle aziende nei loro brief.

La Presidente dei GI Maria Cristina Loccioni ha accompagnato i ragazzi in questa esperienza: “È stato estremamente coinvolgente e interessante toccare con mano come l’ambiente accogliente, immerso nel verde della campagna, possa favorire la contaminazione e la condivisione di conoscenze. E come i giovani siano considerati nei fatti e non solo a parole i protagonisti indiscussi del nostro futuro, imprenditori in fieri che porteranno nuova linfa e nuovo valore al nostro Paese. Bellissimo lo slogan che si legge nella presentazione di Hfarm e che racchiude quella filosofia che tutti noi imprenditori dovremmo avere verso le nostre imprese: Le cose belle vengono costruite se si sogna e noi non abbiamo mai smesso di farlo. Insieme siamo destinati a fare cose straordinarie”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-05-2015 alle 23:23 sul giornale del 21 maggio 2015 - 517 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ajxO





logoEV