Elezioni, Santini: 'Bilancio finale e punti di inizio'

2' di lettura 03/06/2015 - Come in tutte le attività che intraprendo con interesse anche questa merita di essere analizzata coi numeri, perché nulla è migliorabile se non è misurabile. Ho intrapreso questa campagna elettorale "senza preavviso" e "senza inerzia politica", quindi credo che le 1250 preferenze accordatemi sono arrivate da elettori che hanno votato per il 90% la persona; questo è un punto di inizio.

Sono stato il più votato nel comune di Fabriano con 964 preferenze, con una percentuale superiore al 35% dei votanti PD; questo dato genera due considerazioni: la prima è che la scelta di schierarmi con il Partito Democratico è coerente con la visione socio-politica del cambiamento. La seconda è che l'elettore consapevole, quello che sa "cosa" votare, è ancora troppo lontano dal comprendere che "chi" votare è la chiave della rappresentanza politica; anche questi sono due punti di inizio. La Zona Montana della provincia di Ancona ha espresso una chiara volontà di discontinuità con la politica delle "signorie" e quel che ne resta con Marche2020 sarà azzerato fisiologicamente entro il prossimo biennio. Le forze politiche uscite vincenti e/o rafforzate (PD, M5S) ora sono chiamate a dialogare, rispettarsi e rendersi reciprocamente utili per intraprendere politiche concrete orientate al superamento delle difficoltà della nostra comunità. Questo è un altro punto di partenza. Ho definito la mia personale campagna elettorale come una "bella sconfitta" perché oggettivamente si sarebbe potuto definire vittoria solo l'ingresso in consiglio regionale; nonostante ciò non posso dimenticare che "bella" riuscita abbia prodotto un solo bimestre di impegno. Per questo non posso omettere di ringraziare tutte le persone che mi hanno aiutato a vario titolo citando fra tutti Michele Crocetti e Francesco Santini.


da Stefano Santini
candidato consigliere regionale PD Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2015 alle 13:20 sul giornale del 04 giugno 2015 - 660 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akgo