Sanità: sabato sit-in in Ancona contro i tagli alla sanità pubblica

Tagli sanità 1' di lettura 02/02/2016 - Fabriano, Matelica, Cagli, Osimo, San Severino e Pesaro insieme per sostenere la sanità pubblica. Non si ferma la protesta dei cittadini marchigiani contro la politica di tagli ai servizi sanitari portata avanti dalla giunta Ceriscioli.

Dopo le varie proteste che i singoli comuni hanno condotto indipendentemente ognuno perorando la propria causa, ora i cittadini hanno deciso di unire la loro voce. L’appuntamento è per sabato 6 febbraio. I manifestanti si incontreranno a Piazza Roma, in Ancona, per un sit in che durerà tutta la mattinata.

Un coro di voci che rappresenta tutti i cittadini della regione e che non deve e non può essere ignorato. Il coordinamento a favore del punto nascita di Fabriano scenderà in piazza ancora una volta per difendere l'ospedale cittadino e il diritto delle partorienti di avere un servizio sicuro ed efficiente.

L'aggregazione con i coordinamenti delle altre città ci ricorda ancora una volta che la questione interessa tutti, non solo le donne in dolce attesa, ma l'intera sfera dei servizi sanitari. Ecco perché si auspica la presenza di un numero di cittadini consistente.


da Coordinamento cittadino punto nascita
Fabriano
 





Questo è un articolo pubblicato il 02-02-2016 alle 17:39 sul giornale del 03 febbraio 2016 - 647 letture

In questo articolo si parla di fabriano, tagli sanità, punto nascita di fabriano, Coordinamento cittadino punto nascita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/atdl





logoEV
logoEV