Mense scolastiche, Pariano chiede di non far pagare la quota fissa mensile relativa ai giorni di chiusura

Giuseppe Luciano Pariano 1' di lettura 03/11/2016 - Il Comune di Fabriano ha stabilito che la quota fissa mensile relativa al servizio mensa scolastica versata dai genitori degli studenti che usufruiscono del servizio va corrisposta indipendentemente senza tener conto dell’effettiva fruizione del servizio.

Il Consigliere comunale Pino Pariano chiede al Sindaco di adoperarsi presso gli uffici preposti per effettuare il conguaglio oppure il rimborso a favore delle famiglie con studenti che usufruiscono del servizio mensa scolastica della quota di denaro relativa ai giorni in cui il servizio non ha funzionato essendo le scuole chiuse a causa dei recenti eventi sismici.

“Non credo corretto – scrive Pariano - che i cittadini, già vessati da una grave situazione, debbano pagare anche un mancato servizio. Quindi, invito il Sindaco a prendere, nel più breve tempo possibile, in seria considerazione la mia proposta”.


da Giuseppe Luciano Pariano
Consigliere Comunale di Fabriano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2016 alle 22:56 sul giornale del 04 novembre 2016 - 469 letture

In questo articolo si parla di politica, fabriano, Comune di Fabriano, giuseppe luciano pariano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aC6m





logoEV