La BS acquisisce l’azienda in fallimento Tecnowind, soddisfazione del sindaco Santarelli

07/08/2018 - Con il presente comunicato l’Azienda BS Service srl conferma che, in data 06 Agosto 2018, ha acquisito l’azienda in fallimento Tecnowind Spa ed il 100% delle quote della partecipata società rumena Tecnowind East Europe.

L’azienda sarà unica ed opererà con ragione sociale BS Service e verrà mantenuto il marchio Tecnowind. La ripartenza è prevista per il 20 Agosto pv. e riguarderà sia il reparto produttivo che l’inizio della manutenzione dei vari impianti.

Il Sindaco Gabriele Santarelli esprime tutta la sua soddisfazione ed orgoglio per l’acquisizione da parte della BS Service della Tecnowind . “ Questa notizia ci fa enormemente piacere perché la BS Service è un’azienda fabrianese che ha scelto di investire nel nostro territorio, un segnale importante che serve da esempio perché se si lavora bene si possono raggiungere obiettivi considerevoli anche in un territorio provato dalla crisi e dalle difficoltà. Sono particolarmente orgoglioso – continua il Sindaco – di aver presentato la realtà della BS Service presso la Regione Marche dove tutti sono rimasti piacevolmente sorpresi di conoscere un’azienda giovane che è cresciuta e si è affermata proprio nel periodo della crisi che ha spinto Lorenzo Biagini – ceo della BS Service - a lottare senza aspettare periodi migliori ma affrontandola, cambiando anche il modo di lavorare, sempre con l’obiettivo di lottare e di continuare a mantenere salde le radici nel territorio.
Forse possiamo parlare proprio di un “miracolo”, di congiunture positive che spero possano portarsi dietro tante altre notizie positive per l’azienda, per i lavoratori e per tutto il nostro territorio.”

Il CEO dell’Azienda Lorenzo Biagini ringrazia il sindaco per essere presente ed introduce l’azienda. È una realtà giovane e la sfida che si prospetta è importante ed impegnativa. L’acquisizione è un’opportunità per BS Service per integrare la capacità produttiva e dare una spinta maggiore per proporre l’azienda sul mercato. Si creano molte possibilità che permetteranno di aprire delle prospettive importanti che saranno sempre in linea con la filosofia e la politica aziendale attuale. Un ringraziamento speciale va all’Avvocato Sprega che ha seguito ed indicato le soluzioni più consone per proseguire ed affrontare questa operazione.

Prende la parola l’Avvocato Sprega che conferma che insieme agli organi della procedura è stata valutata attentamente la possibilità di compiere questa operazione che mira alla continuità aziendale. Il legale dell’azienda BS Service conferma che ci sarà tanto lavoro e la gestione va fatta in maniera adeguata per garantire la continuità aziendale e per raggiungere dei traguardi importanti e duraturi nel tempo. L’avvocato conferma che le forze lavoro saranno acquisite in maniera graduale e senza alcun tipo di obbligo da parte dell’azienda, in modo da non mettere a rischio quello che oggi è stato creato e che si cercherà di recuperare.
Il legale dell’Azienda ringrazia anche la stampa per trasmettere un messaggio trasparente e costruttivo che sia segno di responsabilità.

Prende la parola la Dott.ssa Romagnoli che afferma che questi sono stati giorni pieni di soddisfazioni. Ripercorre brevemente la storia di Tecnowind dal momento in cui l’azienda è stata dichiarata fallita dal tribunale senza l’esercizio provvisorio che è stato concesso in un secondo momento. Dopo la riapertura l’azienda è stata portata avanti fino alla vendita tramite gara competitiva che si è conclusa appunto con l’acquisizione da parte di una azienda del territorio. La curatrice ringrazia sentitamente sia l’amministrazione che i lavoratori Tecnowind per la loro professionalità e pazienza sottolineando che hanno, in questo difficile periodo, continuato a lavorare con profonda dedizione, come se l’azienda fosse la loro.

Interviene il Sig. Giannetto Biagini, presidente di BS Service, che conferma che questa operazione si è conclusa nel migliore dei modi e auspica che il futuro sia ancora prospero. Con profonda commozione il Presidente conferma che questa acquisizione è stato frutto di sofferenza, impegno e responsabilità.

L’Avvocato Sprega sottolinea inoltre che l’acquisizione è avvenuta attraverso un accesso al credito ed il processo finanziario è stato arduo e difficile confermando che non c’è mai stato da parte dell’azienda un interesse speculativo e che la stessa ha investito sul lavoro e su un futuro di crescita e sviluppo.

Per quanto riguarda il numero dei dipendenti che verranno integrati ci sarà un periodo di transizione che corrisponderà al ripristino, alla manutenzione ed al riavvio della parte impiantistica dei macchinari. Per garantire la continuità produttiva si partirà con il personale dell’assemblaggio e del reparto impiegatizio indispensabile. L’azienda non vuole creare nessuna falsa aspettativa per le future assunzioni e cercherà di fare il massimo per reintegrare lavoratori Tecnowind. Sarà un processo graduale nel tempo che dovrà rispettare tempi, qualità del lavoro e necessità aziendali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-08-2018 alle 18:46 sul giornale del 08 agosto 2018 - 473 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXlQ