Nuovo anno scolastico: il saluto del sindaco Gabriele Santarelli

gabriele santarelli 1' di lettura 16/09/2018 - L’inizio di un nuovo anno scolastico è sempre anche l’inizio di un nuovo percorso di crescita.

Si parte con cose nuove: diari lindi, zaini sgargianti, astucci intonsi, quaderni vuoti, penne, colori, libri con l’inconfondibile profumo di nuovo… si finisce con diari colorati, zaini sporchi, astucci macchiati di inchiostro, quaderni scritti, penne mangiucchiate, colori usati (quelli che non avete perso), libri spiegazzati. A fine anno scolastico però avrete non solo cose vecchie ma anche qualcosa di nuovo: voi stessi.

A giugno non sarete le stesse persone di settembre, sarete cresciuti non solo anagraficamente e fisicamente ma anche e soprattutto come persona, saranno nuove le vostre emozioni, il vostro modo di approcciare la vita, sarà nuovo il vostro modo di relazionarvi con le altre persone, saranno nuovi i vostri obiettivi, le vostre aspirazioni e le vostre speranze.

La scuola richiede tanto impegno, a volte si subiscono ingiustizie, a volte ci si scoraggia, capita di non veder riconosciuto come si vorrebbe il proprio impegno. Si cresce anche con queste cose, si impara ad affrontarle e superarle e spesso per farlo è fondamentale il sostegno di chi condivide lo stesso percorso. Anche questo contribuisce a costruire un nuovo io.

Perciò oggi auguro buon lavoro ai docenti e a tutte le persone che lavorano nella scuola e per la scuola e agli studenti un buon inizio di anno scolastico ma soprattutto un buon percorso e, sin da adesso, anche una buona fine, quando riguardandovi indietro e vedendo la strada fatta vi scoprirete nuovi.


da Gabriele Santarelli
sindaco di Fabriano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2018 alle 16:04 sul giornale del 17 settembre 2018 - 291 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, gabriele santarelli, Movimento 5 Stelle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYqk





logoEV