Sassoferrato: chiusa la 7° edizione della “Mattinata FAI d'Inverno”,

2' di lettura 18/12/2018 - La “Mattinata FAI d'Inverno”, progetto che ha carattere nazionale, dedicato al mondo della scuola ha chiuso la sua settima edizione che ha visto la città sentinate partecipare con la visita al Mulino del Capo del Piano, un complesso di particolare interesse e suggestione, presumibilmente risalente all’11° secolo e restaurato in questi ultimi anni grazie ad un privato cittadino, Gilberto Blasi.

Il Mulino è stato ricostruito con la massima attenzione al rispetto delle vecchie funzionalità e contiene un archivio importantissimo di mole antiche e di ingranaggi, pulegge e alberi provenienti dai secoli scorsi, alcuni dei quali in buono stato di conservazione e visibili presso la struttura. Grazie al restauro il mulino ha recuperato, oltre ad una splendida forma estetica e storica, anche una vera funzionalità.

I bravissimi ciceroni sono stati gli studenti del Liceo Scientifico "Vito Volterra" sezione staccata di Sassoferrato, che hanno saputo essere puntuale guida ai circa 80 alunni della scuola media locale. Molto attenti e partecipi alle spiegazioni tecniche, ingegneristiche dei ciceroni, i ragazzi delle classi terze medie, hanno potuto usufruire di una visita a misura di studente.

Liceali appositamente formati, indossati i panni di ciceroni d'eccezione, hanno raccontato a ragazzi più giovani di loro il valore di questi beni e le storie che custodiscono, offrendo un'esperienza di “educazione tra pari” che privilegia la trasmissione orizzontale del sapere e la partecipazione attiva degli studenti nel processo di apprendimento. Questa consolidata collaborazione instaurata tra il Fai (Fondo Ambiente Italiano) le scuole e il Comune di Sassoferrato si deve all’impegno da sempre profuso dal capogruppo della delegazione di Fabriano–Sassoferrato-Genga, Rossella Quagliarini e alla fattiva collaborazione del Professor Marco Cristallini del Liceo Scientifico “Vito Volterra”.

Hanno partecipato alla realizzazione dell’iniziativa i Professori di Storia dell'Arte, Flavio Stimilli e di Matematica, Marianna Romei del Liceo Scientifico e le Professoresse di inglese e di matematica Paola Diotallevi e Alessandra Gaspari dell’Istituto Comprensivo Sassoferrato Genga, con il contributo della Dottoressa Sara Paolucci (cooperativa Happennines), in qualità di qualificata assistente.

Sassoferrato non è nuova a queste esperienze poiché gli studenti del Liceo e dell’Istituto Comprensivo hanno partecipato con entusiasmo e successo a diverse iniziative del genere e hanno registrato l’apprezzamento e i complimenti di visitatori, insegnanti e genitori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-12-2018 alle 16:27 sul giornale del 19 dicembre 2018 - 225 letture

In questo articolo si parla di attualità, sassoferrato, Comune di Sassoferrato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a2BR





logoEV