'Le Nostre Marche': "No a primarie con Ceriscioli, sì ad una nuova leadership"

2' di lettura 17/01/2020 - I 5 Stelle si sfilano dal tavolo del centro sinistra e Cerescioli richiama le primarie come metodo per fare chiarezza. Non intendiamo commentare tali due dirompenti novità dello scenario politico regionale, ma volgiamo affermare che l’unico elemento di chiarezza è la coerente posizione di Le Nostre Marche (civiche,solidali, popolari, riformiste) che non intendono assistere inerti allo stillicidio politico nel centrosinistra.

Le Nostre Marche sono impegnate ad aggregare le migliori espressioni amministrative, sociali e politiche del nostro territorio ed hanno l'ambizione di rappresentare con forza i cittadini che, sensibili ai valori repubblicani, democratici ed europeisti, vogliono risolvere tutte le criticità che sono emerse nel governo della nostra regione per migliorare quanto è stato fatto e ridurre realmente la distanza del governo dagli effettivi bisogni dei cittadini.

Per reggere alla forza d'urto dei movimenti illiberali e della loro cultura antidemocratica ma anche per impedire lo spirito di conservazione che potrebbe contagiare il centro sinistra, è urgente un cambiamento radicale che faccia ritrovare il senso dei fondamentali valori solidaristici, comunitari, della partecipazione democratica e della difesa dei diritti sociali.

L’intendimento di aprire una fase nuova e promuovere un nuovo progetto politico inclusivo non può che vedere la luce attraverso l'identificazione di una diversa leadership politica, nel rispetto di quella concretezza caratteristica dei marchigiani, sempre attenti alla qualità dell’offerta politica ed all'effettiva rappresentatività territoriale.

Per questo motivo dichiariamo sin d’ora di non avere interesse a partecipare a primarie di coalizione che vedano tra i protagonisti coloro che hanno rappresentato la fase politica precedente e ribadiamo, semmai non si fosse ben capito, di essere pronti ad assumersi l’onere e l’onore di presentare una nostra proposta politica, un nostro candidato Presidente ed un nostro programma di governo.

Il tutto condiviso con le forze economiche culturali e sociali che intenderanno opporsi alla deriva illiberale e antidemocratica ed a quello spirito di conservazione che farebbe comunque perdere terreno all’affermazione dei valori sui quali ci riconosciamo.

Da Le Nostre Marche






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2020 alle 16:59 sul giornale del 18 gennaio 2020 - 2014 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfaV





logoEV