Incontro a tu per tu con il giornalista fabrianese Paolo Notari

2' di lettura 18/01/2020 - "Viviamo in un mondo in cui si dedica tempo e denaro con nutrizionisti e in palestre per la cura del corpo (pur utile alla mente) ma spesso trascuriamo il nutrimento dell’anima".

E' l'incipit del rendez vous con il giornalista fabrianese Paolo Notari che ci racconta: "Solo pochi incontri, anche occasionali con gente così detta “comune“ hanno la forza di darci energia buona. Poi ci sono donne e uomini eccezionali. Il mestiere di giornalista che faccio mi porta a conoscerne molti. Alcuni di questi sono indescrivibili per carisma e per un alone di positività che portano con loro e che spesso diffondono grazie all’arte e alla loro capacità innata di espressione artistica. È il caso di Ennio Morricone, uno degli italiani più conosciuti nel mondo premiato dalla Presidente Elisabetta Casellati".

Dove e quando? "In un incontro presso l’aula del Senato della Repubblica al termine di un Concerto dell’Orchestra Sinfonietta di Roma da lui diretto, alternandosi con il figlio Andrea anche egli ottimo autore e direttore. Concerto con sue musiche riservato a soli ospiti voluto da Senato e Rai Cultura che sarà trasmesso da Rai Tre nei prossimi giorni. Momento ufficiale, impreziosito dalla solennità del luogo ospitante, la consegna della pergamena con la dedica: Ad Ennio Morricone, genio ed eccellenza italiana nel mondo, per aver saputo raccontare con la sua musica storie di valore universale che, dal grande cinema alla televisione, dalla direzione d’ orchestra alla composizione, hanno saputo incantare intere generazioni, diventando testimonianza vivente del genio ed eccellenza italiana nel mondo. Al termine della cerimonia - ci dice Paolo Notari - ha solo avuto forza di dire: Non è previsto che io parli, non riuscirei... sono troppo emozionato..." .

Notari , ha poi avuto, nel ricevimento privato in Presidenza, il privilegio di scambiare parole con il maestro novantaduenne "la sensazione di essere amici da sempre e provare gioia ad ognuna delle parole da lui pronunciate, mentre ci guardavamo fissi negli occhi. Emozionarsi ed emozionare è in questo momento storico unico vero arricchimento essenziale. Grazie maestro Morricone, grazie a tutti coloro che in ogni momento della vita quotidiana sanno emozionarci."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2020 alle 13:07 sul giornale del 20 gennaio 2020 - 699 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, comunicato stampa





logoEV
logoEV