Sassoferrato: commemorazione del 25 aprile davanti al monumento ai caduti delle guerre

2' di lettura 25/04/2020 - Un 25 aprile limitato nella celebrazione dall’attuale situazione dettata dalle limitazioni covid-19 che il primo cittadino sentinate ha definito svolgersi in una atmosfera surreale.

La commemorazione ha avuto luogo come di solito davanti al monumento ai caduti delle guerre, situato nel Parco della Rimembranza alla presenza del Sindaco Ing. Maurizio Greci, della Polizia locale, di un rappresentante delle Associazioni combattentistiche e dell’Anpi. Greci ha sottolineato quanto importante sia il significato della data del 25 aprile poiché si caratterizza come fulcro della storia del nostro paese.

Greci ringrazia la Proloco per la collaborazione nell’effettuare la diretta streaming che ha ci permesso di essere insieme anche se lontani in modo da celebrare degnamente un evento così grande e dopo aver ringraziato i presenti e tutti coloro che si sono adoperati per lo svolgersi della celebrazione, ha evidenziato: “ la liberazione ha un valore eccezionale, simbolo di un’intera generazione che riprende in mano il suo destino e la propria vita in uno dei momenti più bui della nostra storia. Valore simbolico – continua il primo cittadino- che assume una rilevanza assoluta in questo momento in cui sappiamo tutti le difficolta che ci troviamo ad affrontare e gli sforzi che ci sono richiesti.

Con il pensiero al 25 aprile, quindi, a tutto ciò che rappresenta, a ciò che ha significato la seconda guerra mondiale, dobbiamo affrontare ciò che ci viene richiesto in questo momento critico. Dobbiamo utilizzare i valori simbolici di queste date fondamentali, per ricordarci che siamo un grande popolo, una grande nazione che è riuscita a ripartire delle proprie ceneri per diventare una delle potenze più importanti del mondo. Con questo spirito negli occhi e nel cuore – continua Greci - consci di quelle che sono le nostre possibilità, dobbiamo essere pronti a riprendere il nostro futuro anche se non ci dobbiamo nascondere che ci saranno molte difficoltà, dobbiamo dimostrare di credere fermamente nella ripartenza.” La giornata è proseguita con la consueta deposizione di corone e omaggi floreali sulla lapide e sui relativi cippi posti in onore dei Partigiani caduti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-04-2020 alle 16:38 sul giornale del 27 aprile 2020 - 294 letture

In questo articolo si parla di attualità, sassoferrato, Comune di Sassoferrato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkkP





logoEV