La Giunta perde i pezzi: si dimette l'assessore al Bilancio, Bolzonetti

2' di lettura 29/06/2020 - Dopo 1080 giorni la Giunta Cinque Stelle guidata dal Sindaco, Santarelli, perde l’assessore al Bilancio e Finanze, Francesco Bolzonetti, con il sindaco Gabriele Santarelli che per ora ne manterrà le deleghe in attesa di concordare con la Giunta quali provvedimenti prendere nel colmare il vuoto lasciato da Bolzonetti. Dimissioni di questo ultimo dovute soltanto a impegni personali su più fronti che non gli consentono una presenza costante nel gestire una funzione assessorile che interagisce con tutte le altre.

“In un periodo delicato, in cui c’è bisogno di certezze non possiamo permetterci di avere tentennamenti sugli orientamenti amministrativi – ha commentato il primo cittadino – per questo ringrazio Bolzonetti che avendo preso coscienza delle sue priorità personali, ci ha comunicato due settimane fa le sue volontà di dare le dimissioni di cui con dispiacere prendiamo atto, essendo l’assessore sin dall’inizio della campagna elettorale, già previsto come componente esterno, una figura di peso per la delicatezza e l’importanza della sua delega che deve avere sempre un costante collegamento con gli altri esponenti di Giunta.


Il nostro obiettivo era quello di portare a fine mandato l’intero esecutivo ma senza fretta stiamo pensando a come affrontare questa nuova situazione magari coprendo questa defezione dovuta soltanto a motivi personali, con la istituzione di nuove deleghe da spacchettare su progetti che abbiamo la volontà di portare avanti nei prossimi anni e ovviamente pensiamo anche ad inserire una nuova persona in Giunta – ha concluso il sidnaco – prendiamo a malincuore la decisione di Bolzonetti che ha retto molto bene il peso di interpretare e pilotare il Bilancio, ma manifestiamo anche serenità perché ci ha assicurato comunque la sua presenza in occasioni particolari e senza distrarlo dalla sue occupazioni alle quali ha riservato massima attenzione. Se riusciamo a sostituire l’assessore bene, non abbiamo fretta, per ora proseguiamo scegliendo con la delega ad interim.

L’assessore dimissionario ha commentato “ragioni personali che mi impegnano in termini di tempo e in termini di energie mentali, mi hanno spinto alle dimissioni. Tre anni di questa importante, stimolante e impegnativa esperienza mi hanno permesso di comprendere le difficili dinamiche amministrative. Tre anni che mi hanno messo alla prova e per questo ringrazio il sindaco, gli altri colleghi di Giunta, i consiglieri e i dipendenti comunali che mi hanno supportato e sopportato”.






Questo è un articolo pubblicato il 29-06-2020 alle 12:53 sul giornale del 30 giugno 2020 - 555 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpkO





logoEV