Furto con la tecnica dell'abbraccio, truffata un 97enne

carabinieri generico 1' di lettura 30/06/2020 - Un bottino di mille euro. In “soldoni” l’equivalente di mille euro, ossia una collana, due orecchini, una fede nuziale ed un anello d’oro.

Questo il malloppo raggranellato attuando il classico furto con destrezza, da una donna, che nella frazione Vigne ha avvicinato, adducendo molto probabilmente il consueto ritornello dell’amicizia e parentela, una 97enne del posto che stava godendosi il fresco dinnanzi la sua abitazione.

La vittima, considerata l’età, come sempre avviene in questi casi, ha accettato il dialogo con la donna che al termine dell’incontro l’ha salutata abbracciandola. Nel corso della prolungata stretta, la donna, ha depredato la quasi centenaria di tutti i suoi beni preziosi e dall’alto valore sentimentale, dileguandosi poi a piedi nelle vie della piccola frazione, dove non ci sono telecamere e altri sistemi di sicurezza. Unica fortuna per la sventurata anziana la visita di un vicino che resosi conto dell’accaduto ha informato i carabinieri di Fabriano che stanno conducendo le indagini, non certo semplici sia per la mancanza di telecamere, sia per la scarsa capacità della ultranovantenne di capacitarsi dell’accaduto, tanto da essere stata accompagnata al “Profili” per accertamenti e per fortuna senza aver riportato traumi se non lo shock dovuto all’accaduto.






Questo è un articolo pubblicato il 30-06-2020 alle 18:30 sul giornale del 01 luglio 2020 - 311 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, fabriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bpts





logoEV