Furto e indebito utilizzo di carta di credito, denunciata la donna che derubò un uomo lo scorso settembre

1' di lettura 03/08/2020 - Denunciata per furto e indebito utilizzo di carta di credito, una donna ventottenne di Jesi, già gravata da precedenti specifici.

La vicenda risale al settembre scorso, quando un uomo di Cerreto d’Esi, del 1953, recatosi in visita ai propri defunti, sporgeva denuncia ai Carabinieri per essere stato derubato del suo borsello che oltre ai documenti personali, conteneva il portafoglio con 400 euro in contanti e un bancomat. L’uomo, prima dell’uscita dal cimitero, avendo lasciato l’auto in sicurezza, finestrini e porte debitamente chiuse, non si era subito reso conto del fatto che qualcuno gli aveva rotto il finestrino per appropriarsi indebitamente del suo borsello.

Ovviamente lo sventurato, sporgeva subito denuncia agli uomini dell’arma che dopo il fatto, accertavano che nel tempo venivano effettuati due prelievi per un ammontare di 750 euro e grazie ad indagini accurate condotte a buon fine anche con le immagini registrate dalle telecamere dello sportello bancomat dove erano stati i fatti i prelievi, risalivano alla giovane donna che aveva già cumulato precedenti specifici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-08-2020 alle 16:54 sul giornale del 04 agosto 2020 - 193 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fabriano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bsnw