Coronavirus: nuovo DPCM, locali chiusi alle 23 e mascherine obbligatorie anche all'aperto

DPCM 3 novembre 2020 1' di lettura 04/10/2020 - Continua la curva increscita dei contagi in Italia e anche se la situazione resta ancora "sotto controllo" e nettamente migliore rispetto ad altri Paesi europei, non bisogna abbassare la guardia perchè, secondo il Comitato tecnico Scientifico a supporto del Governo, le prossime tre settimane saranno decisive.

Decisive per capire se in autunno la situazione resterà come quella attuale o se invece ci sarà una nuova ondata di contagi come quella di marzo. Al momento le terapie intensive sono "gestibili" ma in alcune regioni è già iniziato lo stato di pre-allerta. Proprio per questo il premier Conte ha annunciato nuove possili misure di contenimento del virus anche se ha escluso un nuovo lockdown. Per evitare ciò occorrerà "gestire eventuali chiusure parziali" e se necessario "mini lockdown circoscritti a zone di focolai".

Dopo la proroga dello stato di emergenza per pandemia fino al 31 gennaio, entro il 7 ottobre verrà approvato un nuovo DPCM contenente misure restrittive. Tra queste l'obbligo (come per altro avviene già in alcune regioni d'Italia e anche nelle Marche) di indossare la mascherina h24 anche all'aperto in caso di assembramenti (inteso per assembramento la presenza di più di due persone) e la possibile chiusura dei locali alle 23. Una sorta di "coprifuoco" per scongiurare i rischi dei contagi provocati dalla movida.

Parallelamente sarà impiegato anche l'esercito per il controllo e il rispetto delle nuove disposizioni.






Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2020 alle 19:35 sul giornale del 05 ottobre 2020 - 3142 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bxIx





logoEV