Pesaro: Nuovo Dpcm: Conte in diretta dalle 21.30

2' di lettura 18/10/2020 - Questa sera alle 21.30 il premier Conte è andato in diretta da Palazzo Chigi.

Il Dpcm firmato dal presidente del Consiglio prevede una stretta decisa per limitare gli assembramenti e ridurre le occasioni conviviali, che gli esperti ritengono ad alto rischio di contagio.

I sindaci possono disporre la chiusura al pubblico per il rischio Covid, dopo le ore 21,00, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

Ristorazione: Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, apertura dalle 5 alle 24 solo ai tavoli e fino alle ore 18 se non ci sono i tavoli. Consegna a domicilio e cibo d'asporto fino alle 24 e nei ristoranti massimo 6 persone per tavolo. All'esterno è obbligatorio affliggere un avviso sulla disponibilità di posti.

Scuole: in presenza, favorite modalità di organizzazione dell'attivita didattica, con eventuali turni pomeridiani nelle secondarie di secondo grado, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni. Le università attuino dei piani di organizzazione della didattica.

Sport: vietato lo sport a contatto a livello amatoriale, consentite le attività in forma individuale e a livello professionistico riconosciute di interesse nazionale o regionale dal Comitato olimpico nazionale italiano e dalle rispettive federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva, ovvero organizzati da organismi sportivi internazionali.

Eventi: vietate sagre e fiere locali, sospesi congressi, riunioni con modalità a distanza

Palestre: le palestre avranno una settimana per adeguare i protocolli di sicurezza, se avverrà non ci saranno chiusure altrimenti si sospende.

Sale giochi: sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8 alle ore 21. L'apertura è consentita a condizione che le Regioni e le Province autonome abbiano preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle suddette attività con l'andamento della situazione epidemiologica nei propri territori.






Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2020 alle 21:07 sul giornale del 20 ottobre 2020 - 242 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, giuseppe conte, coronavirus, dpcm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/byW0





logoEV