Confartigianato: partita la campagna "Acquistiamo locale", Choco Marche si rinnova

5' di lettura 26/11/2020 - Una campagna pensata per sostenere l’acquisto dei prodotti locali, che ricomprende anche la XIX edizione tutta ‘digital’ della storica manifestazione Choco Marche: iniziative importanti lanciate da Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino e in pieno svolgimento, azioni concrete a sostegno delle nostre imprese, per spingere quante più persone possibili a comprare i prodotti del territorio in questa fase storica complicata.

A spiegare valore e contenuti delle due iniziative, in una recente conferenza stampa, il Presidente di Confartigianato Ancona - Pesaro e Urbino, Graziano Sabbatini, il Segretario Generale, Marco Pierpaoli, Giulia Mazzarini, Responsabile Settore Alimentare, e i 7 cioccolatieri quest’anno protagonisti dell’iniziativa, in collegamento telematico. Madrina d’eccezione delle due iniziative, Miss Italia 2018, Carlotta Maggiorana, sostenitrice dell’iniziativa. Il Presidente, Graziano Sabbatini, ha parlato del difficile momento che stanno vivendo le imprese del nostro territorio e della necessità di offrire loro il sostegno massimo: “Le imprese vogliono lavorare. I ristori non bastano e dovremmo estenderle a tutte le imprese della filiera. Abbiamo un patrimonio, che è quello delle MPMI che vanno sostenute e, nel rispetto dei protocolli che ci sono stati assegnati, devono poter lavorare. In poco tempo abbiamo dovuto cambiare attitudine e portare gli associati anche a essere più presenti online, data la situazione, ottenendo risultati incoraggianti. Chi può digitalizzarsi con prodotti adatti alla vendita sul web, ha voglia di cambiare e lo sa fare velocemente. Confartigianato è qui per questo: è un momento cruciale e di forte cambiamento in cui dobbiamo intervenire a sostegno delle nostre realtà aziendali”.

Il Segretario Pierpaoli ha evidenziato le difficoltà del momento attuale: “Siamo preoccupati per lo scenario che ci stiamo trovando ad affrontare: si parla di emergenza e poco di ripartenza – ha detto - mentre i nostri imprenditori hanno bisogno di certezze per fare impresa, oltre che di un contesto favorevole. Per questo bisogna dare regole certe e non cambiarle ogni settimana, col rischio di generare solo sfiducia e confusione in chi fa impresa. Noi siamo qui, al contrario, per portare fiducia e ottimismo, nonostante le difficoltà”. Poi la spiegazione delle due iniziative di Confartigianato: “La campagna a sostegno dell’Acquisto Locale ha un’immagine coordinata che abbiamo condiviso, per fare rete al massimo, anche con Confartigianato Macerata - Ascoli – Fermo: si vedono le Marche che campeggiano, colorate di verde, simbolo della speranza, al centro di un cuore in cui sono presenti le icone dei mestieri che noi rappresentiamo”, ha detto. In più, un hashtag dedicato, #acquistiamolocale, perché, ha aggiunto Pierpaoli, “questo è il momento di creare un vero e proprio patto sociale per salvaguardare le nostre micro, piccole e medie imprese. Questa è una regione unica, fatta di tante eccellenze che dobbiamo aiutare. E’ giusto rispettare le regole per la tutela della salute, ma non possiamo dimenticare il tema economico”.

Carlotta Maggiorana ha dichiarato: “Per me è un onore poter rappresentare questa bella iniziativa per sostenere al massimo la mia terra. Peraltro mi sono trovata benissimo due anni fa con Confartigianato per presentare Choco Marche e si è sviluppato un rapporto molto bello. Sono felicissima ora di poter essere di nuovo partecipe e vicina per dare il mio contributo, lanciando anche l’edizione digitale di Choco Marche. Per il 2021, poi, abbiamo altre sorprese e progetti in programma, che sveleremo più avanti”.

Giulia Mazzarini ha parlato delle novità della XIX edizione di Choco Marche: “Quest’anno, nonostante le difficoltà, non abbiamo voluto rinunciare ad organizzarla, ma intraprendendo la via dell’innovazione, come da sempre tratto distintivo di Choco Marche. In un momento di forte difficoltà, la soluzione non era stare fermi ma dare veste digitale alla nostra manifestazione, con tre obiettivi principali: dare visibilità mediatica alle piccole imprese del territorio, per ricordare l’esistenza di queste realtà; promuovere l’uso del digitale anche tra le nostre imprese e, infine, avvicinare il consumatore a non dimenticarsi dei nostri imprenditori artigiani, che saranno protagonisti sul sito www.laviamaestra.com con esibizioni virtuali sulla produzione del cioccolato artigianale di qualità”.

7 i cioccolatieri protagonisti della campagna, ciascuno con un prodotto specifico che ne rivela l’appartenenza territoriale. Choco Marche, già in corso, durerà fino al 18 dicembre con presentazioni video e fotografiche dei cioccolatieri e dei loro prodotti sui canali dedicati web e social (Instagram e Facebook), e con il rimando alla possibilità di conoscere le varie realtà e acquistare i prodotti sulla piattaforma www.laviamaestra.com nella sezione dedicata a Choco Marche.

“I nostri imprenditori stanno lottando per resistere - hanno concluso Pierpaoli e Sabbatini - e vogliono lavorare. Ci sono, nonostante tutto, e vogliono comunque continuare a fare impresa. Per questo bisogna sostenerli e aiutarli, per questo l’hashtag #acquistiamolocale”.

Per seguire l’iniziativa, ecco i canali dedicati:
https://www.facebook.com/chocomarcheconfartigianato
https://www.facebook.com/LaViaMaestraMarche
https://www.instagram.com/chocomarche/
Sito www.laviamaestra.com shop https://www.laviamaestra.com/shop/

I maestri cioccolatieri che partecipano all’iniziativa:
PASTICCERIA GIORGIO – Ancona, con I Sassi de Portunovo; CIOCCOLATERIA SEI SENSI – Camerano, con La Pralina al Rosso Conero; LA DOLCE VITA – Jesi, con La cioccolata alla Canapa; la PASTICCERIA PICCHIO – Loreto, con La Cupola; PIERRE DOLCE AL CUORE – Santa Maria Nuova - International Choco Awards 2016, con mandarini canditi e uso degli agrumi del fermano; PASTICCERIA FEDELI – Matelica, con l’arte cioccolatiera stagionale; CIOCCOLATERIA MARCANTOGNINI DAVIDE – Mondavio, con il Cioccolatino alla visciola.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2020 alle 16:55 sul giornale del 27 novembre 2020 - 188 letture

In questo articolo si parla di confartigianato, economia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDzy





logoEV