Il 3 dicembre scade la zona arancione. Acquaroli, "Le Marche verso il ritorno in gialla"

Francesco Acquaroli 1' di lettura 27/11/2020 - Numeri di contagi da Covid-19 e ricoveri che continuano a crescere, ma un indice Rt che si avvicina all'1. Questi i dati che potrebbero riportare le Marche in zona gialla.

A causa dell'aumento dei contagi e dei ricoveri, dal 15 novembre e per due settimane le Marche sono state classificate "zona arancione". Il provvedimento scade il 3 dicembre ed entro quella data saranno rivisti i parametri e se i dati dovessero rimanere stabili come quelli attuali, la regione potrebbe tornare in zona gialla. Una previsione confermata anche da una telefonata intercorsa tra il presidente Acquaroli e il ministro Speranza.

"Mi ha chiamato il ministro Speranza per confermarmi l'andamento molto positivo dell'indice Rt anche nella scorsa settimana. Se questi dati verranno confermati anche nella settimana in corso, e dai risultati parziali che abbiamo questa sembra essere la tendenza, dal giorno 4 dicembre la nostra regione dovrebbe tornare in zona gialla - ha detto Acquaroli - Il ministro mi ha anche preannunciato che l'ordinanza in scadenza sarà prorogata fino al 3 dicembre, poiché i 14 giorni per cambiare fascia non vanno considerati dal giorno in cui l'ordinanza è stata emessa ma dal giorno in cui si registra il primo risultato positivo. Cerchiamo di restare attenti e vigili. Ringrazio i cittadini marchigiani per l'atteggiamento costruttivo e collaborativo e per i sacrifici che stanno compiendo. Conto nelle prossime ore di potervi dare un altro importante aggiornamento".






Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2020 alle 13:00 sul giornale del 28 novembre 2020 - 488 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDCX