Stroncone: Segugio maremmano salvato dalla Polizia di Stato. "Boccanera" girovagava sulla SS675

1' di lettura 16/01/2021 - Il bellissimo segugio maremmano a pelo raso di 2 anni, battezzato dalla sua famiglia umana "Boccanera", che girovagava sulla SS675 mettendo in pericolo la vita degli automobilisti e la sua, non era stato abbandonato dai proprietari, che in verità erano piuttosto preoccupati, ma si era allontanato dalla sua casa di Stroncone la notte precedente.

Con non poche peripezie, gli operatori della Polizia Stradale intervenuti sono riusciti ad evitare morte certa al tenerissimo ammasso di pelo bianco, portandolo lontano dalla strada e ripristinando le condizioni di sicurezza per il cane e gli automobilisti.

Pur spaventatissimo, ma avvezzo alle coccole e al contatto con le persone, Boccanera si è mostrato docile e mansueto e si è lasciato tranquillizzare dagli agenti della Stradale che lo hanno rifocillato e vigilato fino all'arrivo della Polizia Veterinaria, il cui personale grazie al microchip, ha potuto identificare e contattare il suo proprietario.

La notte tra il 16 e 17 gennaio, notte in cui agli animali, secondo la leggenda narrata in occasione della festa di Sant'Antonio Abate, è data la facoltà di parlare, il nostro amico a quattro zampe avrà molto da raccontare e ringraziare.








Questo è un articolo pubblicato il 16-01-2021 alle 11:00 sul giornale del 18 gennaio 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJIO





logoEV
logoEV