Riparte il British English Key For Schools, coinvolti 600 studenti delle scuole medie inferiori

2' di lettura 21/01/2021 - La pandemia da Coronavirus non ferma le azioni della Fondazione Carifac rivolte alla crescita dell’istruzione delle nuove generazioni delle scuole presenti nel territorio di competenza. Riparte, infatti, il progetto per ottenere la certificazione British English Key For Schools.

Coinvolti oltre 600 studenti degli istituti scolastici di Fabriano, Sassoferrato, Genga, Cerreto D’Esi, Arcevia, Moie, San Paolo di Jesi, Monte Roberto, Cupramontana e Staffolo appartenenti ai 10 comuni del territorio di operatività della Fondazione Carifac.

«Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso, sei anni fa, fanno sapere dalla Fondazione Carifac, perché è fondamentale fornire ai nostri ragazzi tutti gli strumenti necessari per poter competere in un mondo dove sono prioritarie la conoscenza delle lingue e delle nuove tecnologie, nello spirito che da sempre ci anima, abbiano sostenuto le competenze linguistiche offrendo gratuitamente la certificazione per l’inglese agli studenti di terza media. Prima del nostro intervento solo il 20% conseguiva il British Key For Schools. Ora siamo oltre al 50% e abbiamo registrato le più alte medie di profitto nei risultati”.

Da febbraio, con la didattica a distanza, saranno 647 gli studenti coinvolti, per un totale di 16 sezioni di nove istituti scolastici differenti: gli istituti comprensivi Marco Polo, Aldo Moro e Imondi Romagnoli di Fabriano; l’istituto comprensivo Bartolo da Sassoferrato per la città sentinate e Genga; scuola media Italo Carloni di Cerreto D’Esi; istituto comprensivo di Arcevia; istituto comprensivo Urbani di Maiolati Spontini; istituto comprensivo Gigli di San Paolo di Jesi e Monte Roberto; istituto comprensivo Luigi Bartolini di Cupramontana e Staffolo.

Il responsabile del settore istruzione all’interno del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Carifac di Fabriano, Dennis Luigi Censi, e l’intero CdA, credono molto in questo progetto e non hanno voluto bloccarlo per via della crisi sanitaria dovuta alla pandemia da Coronavirus, stanziando un budget adeguato per permettere alle scuole di avviare 14 corsi per far ottenere agli studenti coinvolti, l’ambita certificazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2021 alle 15:17 sul giornale del 22 gennaio 2021 - 154 letture

In questo articolo si parla di attualità, Carifac, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bKv9