"Enoturismo: tra vigne e cantine". Al via il ciclo di webinar con gli esperti: il vino umbro, come volano di ripartenza!

vino 3' di lettura 26/02/2021 - Con l'incontro on line dal titolo "Enoturismo: tra vigne e cantine", ha preso il via il "Giovedì con Coldiretti", il ciclo di webinar con gli esperti, in programma fino a maggio. Nel corso del primo appuntamento riflettori puntati - riferisce Coldiretti - su un'importante opportunità, quella del turismo del vino, per riflettere insieme alle imprese sul vantaggio di guardare già da ora al futuro, magari ampliando la propria attività, per non trovarsi impreparati non appena la pandemia sarà superata.

Come sottolineato dal Presidente regionale Coldiretti Albano Agabiti si è pensato ad una serie di webinar sull'attualità del comparto, che dimostrano la vicinanza di Coldiretti a tutti i soci, specie in questo difficile momento. Appena la pandemia finirà però - ha precisato Agabiti - occorre che le imprese siano efficaci e attrattive sul mercato, perché c'è lo spazio e la forza per essere protagonisti anche sul comparto vino, in cui la nostra unicità potrà risultare vincente. La scorsa estate ci ha dimostrato la predilezione dei turisti per gli spazi aperti e incontaminati come i nostri, occorre quindi - secondo Agabiti - integrare al meglio l'offerta turistica umbra, che può contare oltre che su eccellenze architettoniche, artistiche e culturali, anche su ambiente ed enogastronomia, veri volani di crescita su cui puntare ancor di più nel prossimo futuro.

Anche l'Assessore regionale all'Agricoltura Roberto Morroni, nel suo intervento di saluto, ha ricordato la grande valenza dell'enoturismo per la nostra regione. Un'interessantissima opportunità di sviluppo su un asse strategico, quello del filone esperienziale che ruota intorno al vino, con il Disciplinare che punta ad un'offerta di alto livello qualitativo.

Parliamo di una risorsa strategica per il Paese, che "intreccia" due rilevanti volani dell'economia, turismo e settore vinicolo - ha affermato il Vicedirettore Coldiretti Umbria Elisa Polverini, moderatore del webinar. Ma parliamo anche - ha proseguito - della bellezza e dell'importanza del contatto ravvicinato con l'ambiente, con le campagne, con le nostre eccellenze che sono il risultato del saper fare degli agricoltori, sempre più in grado di aprire le porte delle aziende, mostrandone tecniche di coltivazione e strumenti di produzione, per degustazioni, vendite e attività didattiche. L'enoturismo, attività agricola connessa, può rappresentare un importante strumento di diversificazione per la redditività delle imprese.

Al centro dei lavori gli approfondimenti con gli esperti, Paola Aceto, Responsabile regionale Area legislativa Coldiretti e Fabiola Fabbri, Responsabile regionale Area fiscale Coldiretti, che hanno analizzato le rispettive tematiche di competenza relative all'enoturismo, a seguito del completamento del quadro normativo di riferimento e dell'approvazione del disciplinare. Dalle considerazioni e dai quesiti degli imprenditori - aggiunge Coldiretti - spunti importanti per la crescita di un comparto, quello del vino, la cui integrazione con l'accoglienza turistica, non potrà che far crescere l'economia del territorio, valorizzandone le peculiarità uniche.

Accogliere in maniera più qualificata i turisti, contribuendo ad un'ulteriore promozione e al rilancio del territorio e delle sue produzioni - conclude Coldiretti - sono gli obiettivi possibili che le aziende vitivinicole possono raggiungere. Appuntamento a giovedì prossimo 4 marzo, sempre alle ore 17.00, con un nuovo webinar "Legge di bilancio, super bonus 110%, transizione 4.0".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2021 alle 12:22 sul giornale del 27 febbraio 2021 - 122 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, coldiretti umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bP4x