Papa Francesco: dopo la cerimonia di congedo, il rientro dal viaggio Apostolico in Iraq

1' di lettura 08/03/2021 - Nella mattina di lunedì 8 marzo, dopo aver celebrato la Santa Messa in privato, il Santo Padre Francesco si è congedato dal personale, dai benefattori e dagli amici della Nunziatura Apostolica e si è trasferito in auto all’Aeroporto Internazionale di Baghdad per la cerimonia di congedo dall’Iraq.

Al Suo arrivo il Papa è stato accolto dal Presidente della Repubblica, Barham Ahmed Salih Qassim e Consorte, all’ingresso della Presidential VIP Lounge, dove ha avuto luogo un breve incontro privato. Quindi, dopo il saluto delle Delegazioni, il Santo Padre è salito a bordo di un A330 dell’Alitalia per far ritorno in Italia.

L’aereo con a bordo Papa Bergoglio, di ritorno dal Viaggio Apostolico in Iraq, è decollato dall’Aeroporto Internazionale di Baghdad alle ore 9.54 locali (7.54 ora di Roma).

L’arrivo all’Aeroporto di Roma-Ciampino è previsto per le ore 12.45.

Subito dopo la partenza in aereo da Baghdad, il Santo Padre Francesco ha fatto pervenire al Presidente della Repubblica, Sig. Barham Ahmed Salih Qassim, il seguente messaggio telegrafico: "Lasciando l'Iraq a conclusione del mio viaggio apostolico, esprimo ancora una volta la mia profonda gratitudine alla vostra eccellenza e alle amate persone dell'Iraq per la calda accoglienza e la generosa ospitalità che mi avete esteso durante il mio soggiorno. Con ferventi auguri e preghiere per la pace, l'unità e la prosperità della nazione, invoco su tutti le copiose benedizioni dell'Altissimo Dio.






Questo è un articolo pubblicato il 08-03-2021 alle 09:07 sul giornale del 09 marzo 2021 - 186 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, redazione, lazio, articolo, Antonello Staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRvL





logoEV