Centro diurno Alzheimer Fabriano: quale futuro, a quando la riapertura?

2' di lettura 10/04/2021 - Siamo stati sollecitati da diversi concittadini che ci chiedevano spiegazione sulla motivazione della chiusura forzata del centro diurno Alzheimer,a parlare sono Ennio Mezzopera e Giancarlo Pellacchia del circolo cittadino di Fratelli d’Italia Fabriano.

Abbiamo preso contatto con il Presidente della struttura, Giampaolo Ballelli, il quale ci ha immediatamente fissato un appuntamento presso il centro stesso. Dobbiamo con sincerità dichiarare che siamo rimasti favorevolmente colpiti dalla bellezza del posto sia in termini di posizione che di organizzazione, scoprendo che abbiamo al centro della nostra città una magnifica struttura soprattutto organizzata in modo impeccabile in termini logistici degli spazi e funzionalità. Vedere quella struttura bella, vuota e silenziosa ci sorprende e chiediamo subito al Presidente Ballelli, quali sono i motivi della chiusura prima e della riapertura no ancora programmata p meglio conosciuta.

Chiaramente e comprensibilmente la chiusura è stata dettata dalla pandemia in corso, ma alla domanda precisa che abbiamo posto relativamente alla chiusura ancora in atto, abbiamo avuto una serie di risposte, le quali, come spesso accade in strutture pubbliche, sono, a nostro avviso, tutte legate alla burocrazia lenta e spesso anche “rimbalzante”, ovvero decisioni a catena che debbono concordarsi, tutte senza un'unica responsabilità e guida maestra. Il centro diurno può ospitare fino a 20/24 persone e che prima della chiusura ha dato tanto sollievo ai propri ospiti e famigliari, oggi non può continuare a restare chiuso.

Chiediamo a tutte le maestranze e le strutture che hanno voce in capitolo di attivarsi immediatamente a far si che, nel limite del rispetto delle prescrizioni Covid, si possa riaprire in tempi rapidi una eccellenza non solo cittadina ma crediamo anche un fiore all’occhiello Nazionale. Ringraziando il Presidente Ballelli per la cortese ospitalità ed esaustive risposte alle nostre domande, ribadiamo con forza un accorato appello ad attivarsi per una rapida riapertura del centro diurno Alzheimer, ricordando che la attuale gestione e presidenza è un organo di indirizzo politico-amministrativo ed alla politica chiediamo un impegno concreto.

Ennio Mezzopera e Giancarlo Pellacchia Fratelli d’Italia Fabriano






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2021 alle 17:03 sul giornale del 12 aprile 2021 - 212 letture

In questo articolo si parla di attualità, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWVM