Coronavirus: il 30% dei marchigiani è parzialmente immunizzato. Rallenta il calo dei nuovi contagi

2' di lettura 26/04/2021 - Nelle Marche sono stati vaccinati 126.761 cittadini, l'8,4% della popolazione, ma se aggiungiamo i guariti e coloro che hanno ricevuto solo la prima dose del vaccino si raggiunge il 30,4% di parzialmente immunizzati. La strada per l'immunità di gregge è ancora lunga, ma sono stati fatti grandi passi avanti. Vediamo ora cosa è successo nelle Marche nell'ultima settimana sul fronte del Coronavirus.

Zona Gialla, variante inglese, estate e vaccini
Questa settimana sono state inoculate 73.656 dosi di vaccino, 3.800 in più della settimana precedente che già aveva segnato un record. L'arrivo della buona stagione e la - lenta - crescita delle persone vaccinate dovrebbe rallentare i contagi nelle prossime settimana e nei prossimi mesi.

Al contrario aver fatto un lockdown molto più lieve dell'anno scorso, essere passati in zona gialla e la variante inglese, ci fanno prevedere che le cose potrebbero non andar bene come l'estate scorsa almeno a breve termine.

Per sapere cosa succederà bisognerebbe capire quale di questi elementi peserà di più. Nel dubbio meglio vaccinare più persone possibili.

I contagi
Questa settimana abbiamo avuto 1906 nuovi casi di coronavisus, 101 in meno della settimana precedente. Possimo quindi dire che la discesa si è quasi fermata. Nelle province di Ascoli Piceno e Fermo, le meno colpite, addirittura i casi sono in umento rispetto a sette giorni fa. Nelle altre tre provincie invece la discesa continua. La provincia con più nuovi casi è quella di Pesaro e Urbino.

Questa settimana sono guariti dal Covid-19 2.824 marchigiani. Questo ha portato il numero dei malati a scendere ulteriormente. Oggi i casi attivi nelle Marche sono 6.412, erano 900 in più la settimana scorsa.
Nelle prossime settimane quindi è possibile prevedere che la pressione sulle strutture sanitarie della regione si allenterà ancora.

Gli ospedali
Sono ricoverati negli ospedali marchigiani 478 pazienti ed altri 68 sono ricoverati in terapia intesiva. Il saldo è di -90 ricoveri e di -20 terapie intensive in 7 giorni. Questo ci può far sperare in un ulteriore calo di decessi nelle prossime settimane.

Le vittime
Negli ultimi sette giorni hanno perso la vita altri 56 marchigiani. È il dato più basso registrato nel 2021, ma questo non toglie che siano ancora troppi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente alla città desiderata nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "notizie on".
Per Telegram cercare il canale desiderato.

Città Whatsapp Telegram
Ancona 350.0532033 @VivereAncona
Ascoli 353.4149022 @VivereAscoli
Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Civitanova 348.7699158 @VivereCivitanova
Fabriano 376.0081705 @VivereFabriano
Fano 350.5641864 @VivereFano
Fermo 351.8341319 @VivereFermo
Jesi 371.4821733 @VivereJesi
Macerata 328.6037088 @VivereMacerata
Osimo 320.7096249 @VivereOsimo
Pesaro 371.4439462 @ViverePesaro
Recanati 366.9926866 @VivereRecanati
San Benedetto 351.8386415 @VivereSanBenedetto
Senigallia 376.0317900 @VivereSenigallia
Urbino 371.4499877 @VivereUrbino
-
San Marino @VivereSanMarino
Rimini 376.0317899 @VivereRimini
Teramo 376.0312228 @VivereTeramo
Perugia 338.1523781 @ViverePerugia
Gubbio 376.0317898 @VivereGubbio


...

...

...
...

...

...
...

...

...
...

...

...
...

...

...
...

...

...
...

...

...
...

...

...
...

...

...





Questo è un articolo pubblicato il 26-04-2021 alle 17:19 sul giornale del 27 aprile 2021 - 429 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, articolo, coronavirus, covid 19

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZy4