Somministrate nelle Marche le prime mille dosi del vaccino monodose di Johnson & Johnson

1' di lettura 27/04/2021 - 50 dosi domenica, poi altre 450 lunedì e 564 martedì. Così ha esordito anche nella nostra regione il vaccino monodose di Johnson & Johnson.

Consigliato dall'Agenzia Italiana per il Farmaco solo per le persone sopra i 60 anni d'età il nuovo vaccino disponibile nella nostra regione ha la caratteristica, per ora unica, di aver bisogno di un'unica dose per essere efficace.

In questo modo le poco più di 1.000 persone a cui il siero è stato inoculato sono già immunizzate contro il Covid-19, senza la necessità di una seconda iniezione.

Questo ha fatto crescere la percentuale dei vaccinati dal 8,44% di domenica al 8,89% di martedì (dati non completi). Quasi mezzo punto percentuale in più.

La disponibilità nelle Marche di J&J è importante, ma la maggior parte delle dosi inoculate restano quelle di Pfizer-Biontech, quasi il 65% di quelle somministrate ad aprile. Le altre dosi sono di Astra Zeneca (26,8%) e Moderna (8,2%).








Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2021 alle 18:16 sul giornale del 28 aprile 2021 - 477 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bZJk