Al Teatro Gentile “Rileggendo il Jazz dallo Swing a Frank Zappa”, concerto dell’orchestra Concordia F J Combo

3' di lettura 11/05/2021 - Il Teatro Gentile di Fabriano torna finalmente ad aprire le sue porte all’affezionato pubblico sabato 15 maggio per il concerto dell’Orchestra Concordia F J Combo dal titolo Rileggendo il jazz dallo swing a Frank Zappa. L'idea di questo evento - promosso dal Comune di Fabriano con l’AMAT, l’Associazione Fabriano Pro Musica, la Regione Marche e il MiC - nasce dall'intento di celebrare, seppur a distanza di qualche giorno, la giornata internazionale del jazz che vuole fare di questa musica un veicolo di integrazione ed educazione alla convivenza civile tra le culture e tra i popoli su iniziativa.

Il concerto offre l’occasione per conosce questo genere di musica inclusiva, democratica, spontanea e studiata al tempo stesso. “Dopo mesi e mesi di chiusura e di lontananza dalle prove, questo evento rappresenta per noi – si legge nelle note dell’orchestra - una ripartenza e un'esplosione di gioia della musica fatta per diletto, cioè quel lavoro fatto piacevolmente che arricchisce il nostro spirito, un approccio volto a tirare fuori il meglio di noi, non solo a livello tecnico ma anche umano. Il discorso è condotto da Marco Agostinelli musicista orientato al rapporto tra improvvisazione e scrittura, che dirige l'orchestra Concordia, e suona con maestri del Fabrijazz combo”.

Nel mese di novembre dell’anno 2011, la United Nations Educational, Scientific and Cultural (UNESCO) ha ufficialmente proclamato il 30 aprile Giornata Internazionale del Jazz, al fine di evidenziare questo genere di musica e il suo ruolo di unire le persone in tutti gli angoli del globo. La Giornata Internazionale del Jazz è presieduta e guidata dall’attuale Direttore Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay e dal leggendario pianista jazz e compositore Herbie Hancock nel ruolo di ambasciatore UNESCO per il dialogo interculturale e presidente del Herbie Hancock Jazz Institute.

Il jazz è una forma di musica nata all’inizio del ‘900 dall’incontro tra la cultura africana e quella europea, propagatasi inizialmente nel sud degli Stati Uniti per poi diffondersi in tutto il mondo, prendendo il meglio dalle varie nazioni e arricchendosi attraverso la fusione delle diverse culture. La Giornata Internazionale del Jazz riunisce comunità, scuole, artisti, storici, accademici e gli appassionati di jazz di tutto il mondo per celebrare e conoscere il jazz e le sue radici, aumentare la consapevolezza della necessità di un dialogo interculturale e la comprensione reciproca e rafforzare cooperazione internazionale e di comunicazione.

Mentre il mondo fronteggia la pandemia di Covid-19, la musica offre un aiuto a tener viva la speranza nel pieno rispetto a teatro di tutte le procedure di legge per il contenimento della diffusione del virus. I biglietti (5 euro) sono in vendita on line su www.vivaticket.com e presso la biglietteria del teatro (0732 3644) il giovedì e venerdì precedenti la data del concerto dalle ore 16 alle 19 e il giorno del concerto dalle ore 17 all’inizio previsto alle ore 19. Per informazioni: 339 1349396.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-05-2021 alle 11:09 sul giornale del 12 maggio 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, amat marche, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b2Ai





logoEV
logoEV