FdI sulla situazione politica amministrativa del Comune: "Macchina comunale ferma, lasciate in pace la città"

1' di lettura 20/05/2021 - Siamo arrivati alla farsa. Un moderno Ponzio Pilato, incarnato dalla fattezze del Sindaco Santarelli, si è palesato in tutto il suo splendore alla massa “povera e ignorante” della città.

ADESSO PARLO IO, è la risposta del Sindaco, siamo oramai a livelli di sprezzo del ridicolo da CINTURA NERA sesto dan!. Ogni volta che parla non chiarisce e mai risponde nel merito, il suo parlare si basa solo su arroganza ed attacchi a destra e manca.

Ci ritorna in mente l’immagine di Santarelli pre-sindaco, quando con il dito sempre puntato con fare inquisitorio, elargiva a profusione pesanti “cazziatoni” a tutta la schiera politica, sia di maggioranza, ma anche di opposizione che, a suo dire, era inadeguata in quanto: o non faceva nulla o faceva male.

Ora sinceramente, a memoria, non riusciamo a trovare altri casi di pochezza amministrativa di tale livello.

La macchina comunale è FERMA! Totalmente impastoiata dalle loro beghe interne, dai loro capricci da “tagliatori di teste a tutti i costi”, dalla sua e dalla loro incapacità gestionale.

Caro sindaco, era ovvio che la “rivoluzione” sarebbe stata tutt’altro che semplice, ma con i disastri da voi compiuti, l’unica cosa di semplice che rimane da fare è che vi dimettiate e così che possiate di nuovo prendere quel pulmann che prendeste una decina d’anni fa e possiate andare al mare, lasciando finalmente in pace la città!.

SANTARELLI come un pugile suonato sul ring al punto di non sentire più il Gong. qualcuno getti la spugna.


da Fratelli d’Italia Fabriano
Ennio Mezzopera
Giancarlo Pellacchia







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2021 alle 15:53 sul giornale del 21 maggio 2021 - 265 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3Pd





logoEV
logoEV