La città perde un pezzo del suo prezioso patrimonio culturale: chiude il museo della farmacia Mazzolini-Giuseppucci

1' di lettura 01/06/2021 - Sono i proprietari, Vito e Giovanna Giuseppucci, a dare il triste annuncio: "Dopo un sereno confronto tra i componenti della Proprietà in merito alle prospettive del commercio cittadino, in particolare quelle legate all'esercizio sito in Corso della Repubblica 33, preso atto del peggioramento delle condizioni di mercato e dell’assenza di progettualità per un serio rilancio del centro storico, constatato il venir meno delle condizioni necessarie per garantire la continuità imprenditoriale dello stesso, con rammarico si procederà alla chiusura del punto vendita “1896 Scienza e Natura - Museo della Farmacia Mazzolini Giuseppucci”.

Aggiungono Vito e Giovanna Giuseppucci: "La Proprietà è conscia che tale decisione non riguarda la mera cessazione di una

attività commerciale, ma anche, soprattutto, la perdita di un importante contenitore culturale, ascrivibile tra i luoghi storici e simbolici che nel tempo hanno accompagnato la città di Fabriano e tra i siti “attrattori” del turismo cittadino. Purtroppo, la drammatica situazione del commercio al dettaglio, dovuta allo svuotamento cronico di utenza del centro storico, insieme alla mancanza di una politica credibile per un’inversione di tendenza, fanno mancare le condizioni per la sostenibilità economica del sito".

Concludono, Vito e Giovanna Giuseppucci: "Un doveroso ringraziamento a tutti i clienti che negli anni sono stati vicini a questa piccola ma bellissima realtà, ricordando loro che i

prodotti tanto apprezzati saranno disponibili presso la Farmacia Giuseppucci sita in Piazzale Matteotti 20, dove verrà allestita un’apposita sezione dedicata all’erboristeria."






Questo è un articolo pubblicato il 01-06-2021 alle 10:23 sul giornale del 03 giugno 2021 - 143 letture

In questo articolo si parla di redazione, fabriano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b5px