Basket: serie A2 femminile, a Cagliari la prima partita di campionato della Halley Thunder

3' di lettura 08/10/2021 - Sabato 9 ottobre, inizia il campionato di serie A2 femminile di pallacanestro. La Halley Thunder Basket, neopromossa e alla prima esperienza in questa categoria, esordirà in trasferta sul parquet del Cus Cagliari.

Le parole di coach Orazio Cutugno, allenatore della Halley Thunder Basket «Il nostro precampionato è stato soddisfacente per quanto riguarda il lavoro organizzato con lo staff e le amichevoli disputate, per cui posso dire di essere soddisfatto. Andiamo in Sardegna con grande orgoglio, nel senso che rappresentiamo una piccola società, ma che anagraficamente è anche storica (fondata nel 1991, nda), e portiamo uno sponsor importante come Halley Informatica in giro per l’Italia. La nostra squadra si approccerà con grande umiltà a questo livello, con l’obiettivo di provare a competere sin da subito, sicuramente con grande entusiasmo».

Le parole di Debora “Pepo” Gonzalez, capitano della Halley Thunder Basket «Affronteremo una squadra come il Cus Cagliari che è una formazione consolidata, con ragazze che giocano insieme da diversi anni. Noi dobbiamo pensare più che altro al lavoro che stiamo facendo e a quello che abbiamo fatto finora. La serie A2, rispetto alla B, è un campionato più tattico, più tecnico, più fisico: per cui dovremo essere molto attente a non perdere la concentrazione in certi momenti della partita. L’A2 è un traguardo che sognavamo già l’anno scorso, ora ci siamo, siamo contente e speriamo di toglierci qualche soddisfazione».

Conosciamo il Cus Cagliari Il Cus Cagliari milita in serie A2 dalla stagione 2016/17, quando è retrocesso dalla serie A1 (in precedenza aveva disputato cinque stagioni in fila nel massimo campionato nazionale). E' la formazione cestistica femminile con più tradizione in Sardegna. Per quanto riguarda la squadra, sono state confermate otto giocatrici della stagione scorsa, con l’innesto di due nuovi elementi: Giulia Cecili, playmaker proveniente da Valdarno, e Delia Gagliano, ala forte sarda di Alghero classe 1997, arrivata invece dalla Dinamo Sassari (A1). Mancherà il capitano Erika Striulli, che nella sfida di playout contro Bolzano del campionato scorso ha accusato la rottura del legamento crociato del ginocchio ed è quindi in fase di recupero. Un ruolo importante all’interno della squadra sarda lo recita la pivot slovena Ana Ljubenovic, classe 1988, molto esperta nella categoria. Poi, oltre a lei, Giulia Prosperi, ala piccola al secondo anno di militanza al Cus (era arrivata nel 2020 da Umbertide) con punti nelle mani e buone capacità anche a rimbalzo. Attenzione al play Sara Saias (classe 2001), che nel finale della scorsa annata si è caricata la squadra sulle spalle conducendola alla salvezza, al termine di una stagione sfortunata per il Cus caratterizzata da molti infortuni e positività al Covid, senza le quali avrebbe potuto ambire tranquillamente ai playoff. L’allenatore è Federico Xaxa, in carica dal 2016. (si ringrazia l’ufficio stampa del Cus Cagliari per le notizie).

Informazioni sulla partita Si giocherà domani, sabato 9 ottobre, al PalaCus, presso la Cittadella Sportiva “Sa Duchessa” di Cagliari, alle ore 15.30. Arbitreranno l’incontro Sara Spina di Milano e Jacopo Spinelli di Cantù (Co). La gara sarà trasmessa in diretta Facebook sulla pagina del Cus Cagliari.


da Thunder Basket
Matelica - Fabriano





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2021 alle 10:44 sul giornale del 09 ottobre 2021 - 138 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, matelica, fabriano, thunder, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cnhF





logoEV
logoEV